“Non si era mai vista una cosa così schifosa su un palco”. La famosa cantante lo fa davanti a tutti (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Se il mondo è bello perché è vario, tra le celebrity questo detto è stratosfericamente amplificato perché le star del cinema che sfilano sul red carpet e i cantanti di fama internazionale inventano look, trasformandosi in icone di stile, e lanciano mode a dir poco sconvolgenti.

Si tratta di tendenze emulate specie dai ragazzini e dagli amanti dei social che, pur di seguire le gesta dei loro beniamini del mondo televisivo, cinematografico e musicale, sono disposti a tutto.

Le star americane sono le più sfrontate, se ne fregano delle opinioni altrui, lanciano mode facilmente contestabili da chi soffre di bigottismo, tipo l’andare a gettare la spazzatura in lingerie, pur di attirare gli sguardi per nulla indiscreti dei paparazzi, ma si spingono anche ben oltre.

Ecco allora che è facile chiedersi: dove finisce il voler distinguersi dalla massa, esasperando la propria libertà e dove, invece, si parla di eccessi tendenti o al ridicolo o alla maleducazione.

Perché se è vero che i vip, nostrani e internazionali, sono presi come esempi quanto al make-up, agli outfit, alle acconciature spesso psichedeliche, sorge spontanea una domanda: quanto questi personaggi famosi sono davvero se stessi e quanto “recitano” pur di scalare le classifiche ed essere ricordati per qualcosa, pur non spiccando per talento?