Le scarpe passepartout: un paio per ogni occasione

Vediamo come un paio di scarpe jolly, o meglio, passepartout, possa venirci in aiuto tutte le volte che non sappiamo cosa mettere con un determinato vestito, con una gonna oppure con un pantalone palazzo.

Le scarpe passepartout: un paio per ogni occasione

Scegliere la scarpa adatta ad ogni look non è così semplice come potrebbe sembrare. 

Se fosse possibile, avremmo migliaia e migliaia di paia, ciascuna perfetta per un solo outfit; ma non avendo questa opportunità, ci dobbiamo accontentare di un numero limitatamente ridotto. 

Il segreto è munirsi di almeno un modello di scarpe adatto ad ogni occasione, in modo da evitare di perdere tempo alla mattina cercando quello che meglio si abbina ad un completo giacca e pantalone oppure ad un vestito tubino, ecc.  E solo in seguito, si potrà arricchire la rosa con scarpe più particolari!

Partiamo da un paio must, che non passa mai di moda: le classiche décolleté. In vernice o in pelle, di colori tradizionali come il nero, o di colori più accesi e vivaci come il rosso, esse non deludono mai le aspettative, in quanto sono ideali per molte situazioni, abbinabili sia con un mood elegante e formale, sia con uno più casual e informale. 

Altro paio importantissimo sono le scarpe da ginnastica: esistono ormai vari modelli e di diversi materiali, abbinabili sia con look sportivi come jeans e maglietta sia con look più casual e stilosi come gonne plissettate.

Non devono mai mancare nell’armadio le ballerine: ideali per le giornate meno stressanti, dove non è richiesto un dress code molto rigido oppure per il tempo libero. Un modello più ricercato e magari non portabile da tutte sono i mocassini: ideali per look classici ed eleganti oppure per look un po’ più estrosi e dandy.

Altro paio must di questi anni sono le scarpe stringate: di origine maschile, sono entrate nel guardaroba femminile, con forme più morbide e meno seriose; perfette per vari tipi di look e mood, da quello più formale e rigoroso a quello più tranquillo e informale.

Infine, un altro esempio di scarpa must sono gli ankle boots, o meglio detti, stivaletti: in pelle o in camoscio, neri o di altri colori, sono perfetti con i jeans, con le gonne (meglio di media lunghezza o lunghe) e con certi tipi di vestiti (ad esempio, uno a fascia lungo fino al polpaccio); in ogni caso, slanciano la figura e danno un tocco particolare e stiloso ad ogni look.

I nostri video tutorial
Marta Vitulano

Cosa ne pensa l'autore

Marta Vitulano - Io seguo ormai da tempo questa sorta di lista di scarpe essenziali e mi ci trovo bene. Una volta comprate tutte queste paia, ho iniziato ad arricchire la mia collezione con scarpe più particolari, più estrose, non portabili tutti i giorni. Quando apro l'armadio e scelgo quello che devo indossare, una sola cosa è certa: non ho dubbi su quali scarpe scegliere!

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!