Sente rumori in camera della sua bimba, mamma si alza e avviene la terrificante scoperta (2 / 2)

Roy e Bernita Rodgers, i protagonisti di questa storia, dopo tre aborti, non hanno mai perso la speranza di riuscire ad avere un bambino. Un giorno hanno pensato di adottare un gattino nero, intrufolatosi nel giardino della loro abitazione, che rappresentò per loro un vero e proprio portafortuna (ma non dicevano che i gattini neri portassero sfiga?!). Quell’amico a quattro zampe ha portato talmente tanta gioia e prosperità nella loro vita, che Bernita, un anno e mezzo dopo la sua adozione, è rimasta in dolce attesa.

A differenza delle volte precedenti, la gestazione è andata avanti senza problemi sino a quando la sua primogenita, Stacey, è venuta al mondo. Ovviamente Roy e Bernita hanno iniziato ad adottare tute le accortezze possibili, affinché la loro piccola crescesse in totale sicurezza, acquistando una marea di dispositivi atti a controllarla, tra cui un baby monitor da posizionare  accanto alla culla di Stacey.

Un giorno accadde qualcosa di improvviso, inaspettato e sconvolgente. Mentre la donna si trovava al piano di sotto, attendendo delle visite, iniziò a notare il gattino molto più agitato del solito, sottovalutato, inizialmente, la cosa. Tutto ad un tratto, il felino raggiunge la cameretta in cui la piccola Stacey dormiva, emettendo degli strani miagolii, mai manifestati sino a quel giorno. Come mai stava avendo quella relazione?

Ovviamente, grazie al baby monitor, Bernita si rese immediatamente conto che qualcosa non andava e che quei miagolii erano legati alla segnalazione di un pericolo. Dalla semplice osservazione dello schermo del babymonitor, si rese conto che la figlioletta aveva il viso tutto blu.  In preda alla disperazione, correndo al piano superiore, prese subito la sua Stacey, portandola d’urgenza in ospedale.

Per fortuna tutto si è concluso nel migliore dei modi ma il merito, prima ancora che dei medici, è legato a quel gatto che i coniugi avevano deciso di adottare. E’ stato lui, per primo, a lanciare, con i suoi miagolii, l’allerta. E il detto che gli animali sono i migliori amici dell’uomo è proprio vero! E voi, cosa ne pensate?