Nessuno vuole adottare un bambino: ma dopo 28 anni succede qualcosa

La storia di Ingeborg McIntosh, una donna che ha deciso di adottare un bambino di 4 anni. Dopo vent'anni dall'adozione però è successa una cosa che nessuno si sarebbe mai aspettato. Una vicenda davvero commovente.

Nessuno vuole adottare un bambino: ma dopo 28 anni succede qualcosa

Ascolta questo articolo

Nella vita tutti noi attraversiamo dei momenti molto particolari. Quella che vi stiamo per raccontare è una storia commovente, che vede come protagonisti una madre adottiva e il suo figlio. La donna, Ingeborg McIntosh, ha manifestato infatti la volontà di adottare un bambino di nome Jordan allorquando quest’ultimo è nato. Ma da quel momento in poi sono successe una serie di vicende. La storia in questione è davvero molto particolare. 

Per circa 4 anni Ingeborg ha tentato di convincere la madre biologica del bimbo a tenere l’infante con sè, ma a quanto pare quest’ultima voleva farlo adottare da una famiglia di colore proprio come era lui. Per questo poi Ingeborg, vedendo che nessuno adottava il bimbo, ha deciso di prendere Jordan con sè e crescerlo. Ma molti anni dopo si è verificata una cosa che forse nessuno mai si sarebbe aspettato. La McIntosh nel corso degli anni si è presa cura di 125 bambini. 

Vicenda bellissima

Per Jordan nel corso degli anni sarebbe stato impossibile trovare una famiglia se Ingeborg non lo avesse adottato. Da subito il bambino è entrato a far parte della famiglia ed è stato accolto con tutto l’amore possibile. Con gli anni Jordan è cresciuto diventando un ragazzo maturo e adulto, e per questo all’improvviso ha preso una decisione. 

All’età di 28 anni Jordan è venuto a sapere che la madre soffriva della malattia del rene policistico per cui aveva bisogno urgentemente di un trapianto. Senza pensarci su due volte il ragazzo ha deciso di agire, per cui ha preso un appuntamento presso una clinica ospedaliera per vedere se lui fosse compatibile per un trapianto. 

“Mi sono sentito come se quella fosse la vocazione della mia vita, immagino” – così ha riferito Jordan alla stampa internazionale. La madre adottiva ha insitito perchè Jordan non procedesse con l’operazione, vista la sua delicatezza, ma lui ha voluto fare un grandissimo dono a sua madre proprio per ringraziarla per tutto l’amore che gli dato durante la sua vita.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie sono davvero commoventi, e ci fanno capire come l'amore di una persona per la propria madre, anche se adottiva, sia incondizionato. Una storia davvero bellissima questa di Ingeborg e suo figlio adottivo Jordan che è stata ripresa da moltissimi giornali internazionali. Le dichiarazioni del figlio sono state davvero molto significative.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!