Mamma viene svegliata dalle grida disperate della bimba di sole 7 settimane (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Soprattutto chi è alle prese con la sua prima esperienza da mamma, è spesso pervasa dall’ansia di monitorare costantemente il proprio scricciolo, vedendolo così piccolo e indifeso, per paura che possa succedergli qualcosa.

C’è chi trascorre la maggior parte della giornata a tenere sotto controllo il suo bebè, nel tentativo di cogliere ogni piccolo segnale e chi ha la fortuna di non essere così premurosa, vivendosi l’esperienza della maternità in modo più tranquillo.

Complici anche i casi di cronaca che riguardano piccoli morti in culla, rimasti soffocati etc, logico che, soprattutto se si è alle prime armi, si è maggiormente apprensive.

Il solo pensiero di sentire il proprio piccolo piangere, ci far star male, eppure le colichette sono tra le principali cause del pianto di un bimbo, assieme al sonno, alla fame.

Ma quello che è accaduto ad una giovane mamma residente in Regno Unito ha attirato l’attenzione dei tabloid, diffondendosi rapidamente per il web, poiché invita alla riflessione. Vediamo meglio cosa è successo.