Italia, bimbi lasciati a digiuno dalle maestre: ecco cosa è emerso (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Li riteniamo una seconda casa per i nostri bambini, eppure, spesso, ultimamente, capita di sentire storie dell’orrore, aventi per protagonisti proprio i piccoli che subiscono le peggiori sevizie all’interno degli asili.

Orrore su orrore, quello che emerge dalla cronaca italiana ed estera che ci mostra un altro lato degli istituti scolastici, diametralmente opposto a quello in cui crediamo fermamente.

E’ il lato macabro, sconcertante, della scuola, che sta innescando tantissima rabbia sui social e sul web, in genere, sin da quanto i fatti si sono diffusi. Un’ondata di incredulità, ha ceduto il posto all’indignazione, al ribrezzo per chi si è macchiato di simili reati ai danni di minori.

Ancora una volta, gli innocenti finiscono nel mirino dei carnefici, che hanno il volto delle loro maestre. Una storia che invita a riflettere fortemente perché la stessa cosa sarebbe potuta accadere ai nostri figli.

Un asilo nido italiano si è trasformato in una macchina della tortura per alcuni piccolini, tutti compresi tra i 3 mesi e i 3 anni. Vediamo cosa è accaduto poiché è da brividi.