Il piccolo Leonardo Russo di appena 19 mesi ucciso di botte in casa dai genitori (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Questo stupendo bambino paffutello che vedete in foto si chiama Leonardo Russo e ha solo 19 mesi. E’ assieme a sua madre che sorride. Sembra una foto che immortala un momento di felicità; quello di una giovane donna assieme al suo piccolo.

Purtroppo la realtà dei fatti è un’altra, è agghiacciante, al punto che si fa fatica a parlarne. Leonardo non fa più parte di questa terra in quanto è stato strappato alla vita troppo presto.

E non per una malattia, per un incidente ma per mano di colei che lo ha messo al mondo e che, al di sopra di ogni cosa, avrebbe solo dovuto proteggerlo incondizionatamente.

Di madri-assassine è pieno il mondo. Basta andare a ritroso nel tempo, iniziando da gli ultimi casi di cronaca nera efferata che parlano di figlicidi; da Elena Del Pozzo a Diana Pifferi, da Lorys Andrea Stival a Samuele Lorenzi.

Basta soffermarsi un attimo su questi nomi di vittime innocenti, per rendersi conto di quanto sia spietata la realtà. E proprio ieri, 28 settembre, è arrivato il verdetto della Corte d’Assise d’Appello di Torino che ha emesso 2 ergastoli per la morte del piccolo Leonardo Russo, lo splendido bambino che vedete in foto.