Ecco come riconoscere un aborto spontaneo! (2 di 2)

Ecco come riconoscere un aborto spontaneo!

Speso un aborto spontaneo è accompagnato da addome molto gonfio e tensione addominale. Anche in questo caso è bene contattare il proprio medico di famiglia o il proprio ginecologo che saprà indicarvi il modo migliore per comportarvi. Come nel caso precedente, è sempre meglio cercare il parere del proprio ginecologo dopo aver effettuato dei controlli approfonditi. Solo in questo modo potrete fugare ogni dubbio circa il vostro stato di salute.

Ecco come riconoscere un aborto spontaneo!

Dolore diffuso e localizzato sul basso ventre è di certo uno dei sintomi più comuni e più caratterizzanti. Se avvertite delle contrazioni, che diventano sempre più frequenti ed intense, contattate quanto prima il vostro ginecologo. Si tratta di un fattore da non sottovalutare, anche se spesso può essere associato ad altre condizioni meno gravi.

Qualsiasi segnale che il vostro corpo vi dà durante la gravidanza assume un significato ed un’importanza diversa che forse non avreste mai neanche lontanamente immaginato. Ecco perchè non dovrete sottovalutare nulla in questo periodo della vostra vita. Consultate regolarmente il vostro ginecologo e fornite loro tutte le informazioni necessarie per capire se sta accadendo qualcosa di negativo e se la vostra gravidanza è in pericolo.

Ecco come riconoscere un aborto spontaneo!
Scopri altre storie curiose