Come abbassare la febbre alta nei bambini

Come abbassare la febbre alta nei bambini? Ecco la risposta alla domanda che ogni mamma si pone quando il proprio figlio ha l'influenza: scopriamo insieme alcuni rimedi e consigli utili

Come abbassare la febbre alta nei bambini

Il tuo bambino scotta e tu non sai come abbassare la febbre? Niente preoccupazioni, scopriamo insieme alcuni rimedi partendo dal presupposto che lo stato febbrile è un fenomeno molto comune e del tutto normale e significa che il corpo del bambino è in grado di combattere le infezioni e di sviluppare gli anticorpi.

Un tempo si diceva che la febbre faceva crescere i bambini, ed effettivamente, ogni tanto aiuta a rafforzare il sistema immunitario, proprio per tale ragione bisogna evitare di ricorrere immediatamente ad antibiotici, ma cercare di abbassarla naturalmente o mediante l’aiuto di un antipiretico.

Nello specifico, non bisogna allarmarsi sempre ma in base alla temperatura che raggiunge il corpo del bambino, che può essere misurata con il termometro. Si sa, i bambini si muovono spesso ed è difficile riuscire a misurar loro la febbre mettendo il termometro sotto le ascelle, pertanto è più opportuno utilizzare il termometro che si mette in bocca o quello per via rettale.

La temperatura normale di un bambino arriva fino ai 37°, quindi bisogna preoccuparsi quando vengono superati questi gradi. Se si arriva ai 38° significa che è una febbre leggera, normale nei più piccoli, fino ai 39° implica la presenza di un’infezione, spesso alla gola; se, invece, la temperatura supera i 39° bisogna aiutare il proprio bambino chiamare immediatamente il medico, o andare dal pediatra, perché la situazione potrebbe nascondere qualche altro disturbo.

come abbassare la febbre alta nei bambini 2
La febbre può essere misurata anche per via orale e per via rettale

Come abbassare la febbre: alcuni rimedi efficaci

Se avete un bambino molto piccolo e volete sapere come far abbassare la febbre alta, vi consigliamo di immergerlo in una vasca con dell’acqua tiepida. Facendo così, infatti, la temperatura del suo corpo, che è molto alta, trasferirà il calore all’acqua e di conseguenza la febbre si abbasserà. Molte mamme, quando i piccoli hanno la febbre tendono a non spogliarli e a tenerli al caldo, questo atteggiamento è sbagliato, perché facendo loro un bel bagno nell’acqua tiepida, si riprenderanno subito.

Durante il giorno è possibile bagnare la fronte con un panno bagnato nell’acqua, che aiuta pure a far passare la febbre. Anche l’abbigliamento gioca un ruolo importante, soprattutto se il bambino sta a casa, bisogna evitare di coprirlo eccessivamente, con maglie pesanti, perché tutto quel calore, non farà altro che aumentare le sua temperatura corporea. Optate piuttosto per maglioncini leggeri o di cotone e se avrà freddo, mettetegli una copertina.

Uno dei suggerimenti su come abbassare la febbre nei bambini è quello di far bere loro molta acqua o comunque sostanze liquide. Soprattutto se il bambino ha le tonsille infiammate, spesso per lui bere diventa una sofferenza, è importante fargli capire che deve bere, se è piccolo cercate di dargli il biberon, non solo con acqua, ma anche con qualche soluzione ad esempio al finocchietto, che lo aiuterà pure nella digestione. Se è un po’ più grande, bisogna fargli capire che bere è importante, magari non dandogli solo acqua, ma anche il succo di frutta. L’ideale sarebbe riuscire a fare una bella spremuta di arancia, da bere al mattino e magari il pomeriggio un frullato di frutta fresca, a base di latte e banana, oppure utilizzando i frutti che lui maggiormente ama.

Per quanto riguarda l’alimentazione, optate per delle minestrine in brodo oppure per delle vellutate di verdure, che sono più facili da deglutire e che riusciranno a fornirgli il giusto apporto di proteine. L’importante è che il piccolo non si disidrati, perché in quel caso bisognerà andare in ospedale, perché la febbre porta alla disidratazione se non vengono consumati i liquidi giusti.

Per abbassare la febbre alta evitate di coprire eccessivamente i bambini
Per abbassare la febbre alta evitate di coprire eccessivamente i bambini

Come far passare la febbre: cura e farmaci

Se questi suggerimenti su come abbassare la febbre non sono serviti e la temperatura continua a salire, è il caso di prendere un antipiretico, il più comune è la tachipirina, che si può utilizzare anche nei bambini piccoli, per via rettale, nelle dosi indicate, in base al peso del bambino. La tachipirina, a base di paracetamolo riuscirà subito a sfiammare la febbre e a far riprendere il piccolo.

Se i bambini sono grandi si può utilizzare anche i farmaci a base di ibuprofene, che contribuiscono a ridurre lo stato febbrile. Se somministrerete questi farmaci ai bambini, ricordatevi anche, in concomitanza, di aiutarlo con delle vitamine, per una settimana, in modo da riprendere le attività quotidiane con la giusta forza. Se il bambino uscirà fuori, ricordiamo di coprire bene le orecchie e il petto, con sciarpa e cappello.

Come abbassare la febbre alta: cosa non fare

Molte mamme spesso hanno atteggiamenti sbagliati quando i loro bambini iniziano a scottare un po’. Una delle abitudini completamente sbagliate è  quella di ricorrere immediatamente agli antibiotici, senza consulto medico. Gli antibiotici servono solo per combattere determinate infezioni e sarà il pediatra a stabilire se prenderlo.

Mai utilizzare l’alcol, secondo delle credenze popolari, infatti, si utilizza l’alcol su di un panno, per abbassare la febbre, azione sbagliata, perché in questo caso, la temperatura potrebbe abbassarsi di colpo e andare incontro ad una forma di ipotermia. Mai dargli l’aspirina, questo farmaco dovrebbe essere somministrato solo dopo i 16 anni, preferite sempre la tachipirina.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!