Caso Angela Celentano, la notizia è appena arrivata: ecco cosa sta succedendo (2 di 2)

Ascolta questo articolo

L’avvocato Luigi Ferrandino, legale storico di Maria, Catello e delle due sorelle di Angela, Rossana e Noemi, è intervento a Mattino 5, consueto appuntamento con l’attualità, la cronaca ed il gossip, condotto da Federica Panicucci. Come riportato da Fanpage.it, il legale ha parlato di due diverse segnalazioni che riguarderebbero ragazze molto somiglianti alla foto di Angela ottenute con l’Age progression.

L’ultima segnalazione, arrivata pochissime ore fa attraverso i social, riguardano una fotografia somigliante ad Angela che è stata trovata proprio mentre si stava cercando un’altra bimba scomparsa, Santina Renda, anche se gli inquirenti si stanno concentrando maggiormente sulla ragazza sud-americana, avente una voglia molto simile a quella di Angela.

Quando Maria e Catello hanno visto la foto della ragazza sudamericana, sono rimasti sgomenti per la notevole somiglianza in particolare con una delle sorelle della piccola Celentano. Ovviamente se tutto fosse semplice, non ci sarebbe che gioire. La prova suprema, quella del Dna che serve a riconoscere assassini, padri e madri biologiche e a ritrovamenti di scomparsi, è quella che, ovviamente, viene chiesta a gran voce da Ferrandino e dai familiari di Angela ma ci sono degli impedimenti.

Stando a quanto si apprende la ragazza sud-americana apparterrebbe ad una facoltosa famiglia sudamericana e avrebbe intorno un forte cordone di protezione che, per come stanno ora le cose, rende impossibile l’esecuzione dell’esame del Dna. L’ avvocato Ferrandino ha comunque aggiunto delle cose che fanno ben sperare, in quanto la ragazza avrebbe dato il proprio consenso non solo a venire in Europa, ma anche a sottoporsi al test del Dna.

Ad oggi non esiste ancora una data per l’effettuazione del test ma la speranza che possa essere lei Angela Celentano, la piccola scomparsa dal Faito, è sempre accesa, pur con la dovuta prudenza dopo aver collezionato una serie di delusioni nel corso degli anni. Senza il test del Dna non potremmo conoscere la verità. E’ per questo che sono giorni davvero di forte attesa e speranza.

Scopri altre storie curiose