Bimba di un anno morta. Ha provato a difendersi, mentre la madre commetteva il crimine (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Di questa meravigliosa bambina che vedete in foto, bionda, con il sorrisetto in foto, ne rimarrà solo il ricordo nei familiari e in tutti coloro che hanno avuto modo di conoscerla.

Un’altra vittima innocente di un fenomeno sempre più diffuso, che non può e non deve essere ignorato. Sono storie dell’orrore; storie che neppure un regista del macabro riuscirebbe a progettare in modo così preciso e dettagliato.

Vi è un lungo elenco di vittime, di esistenze strappate alla vita per mano di coloro che le hanno messe al mondo. Quante altre storie di questo tipo dobbiamo sentire?

Da madre, prima che da giornalista, mi chiedo come sia possibile che tutto questo continui a verificarsi e mi batterò sino alla fine, finché avrò voce, contro questi crimini.

Lo farò in nome dei piccoli che non ci sono più; in nome di chi ha sempre preteso giustizia e verità e in nome di chi non può avere figli e deve stare ad ascoltare tutto questo. Ma ricostruiamo cosa è accaduto a questa stupenda bambina.