Asia Argento shock, la confessione intima: "Le ho chiesto di ciucciarle il seno"

La nota attrice figlia d'arte, si lascia andare ad una confessione molto intima. I fan sono rimasti sconvolti dalle parole disinibite dell'attrice, non nuova a dichiarazioni scottanti: cosa ha rivelato.

Asia Argento shock, la confessione intima: "Le ho chiesto di ciucciarle il seno"

Ascolta questo articolo

Asia Argento, figlia del celebre ‘Maestro del brivido’ Dario Argento, non è nuova ad uscite molto ‘scottanti’. Si sa che la donna conosce poche inibizioni o tabù, risulta ben chiaro anche dal suo ultimo libro autobiofrafico, ‘Anatomia di un cuore selvaggio‘. Negli ultimi anni, si è molto parlato dell’attrice soprattutto per lo scandalo del #Metoo che, con la denuncia al celebre produttore Harvey Weinstein, ha contribuito in prima persona a far scoppiare.

Ora, con questo libro, Asia Argento decide di raccontare i suoi lati più intimi e privati. In particolare, ci sarebbe una certa fissazione di cui soffrirebbe l’attrice, emersa già dalla prima giovinezza. Per qualcuno potrebbe sembrare un dettaglio piccante della sua sfera intima: ecco di cosa si tratta.

La ‘fissazione’ dell’attrice

Pare che la donna sia vittima di una certa “fissazione orale“. Già da piccola sentiva questa esigenza molto forte, al punto che, quando aveva 8 anni, chiese alla madre di poterle succhiare il seno come se fosse neonata. Un episodio della sua vita un po’ ambiguo, che ha deciso di raccontare così in un’intervista a Fanpage: “E’ stato uno dei giorni più belli della mia vita, per questo me lo ricordo ancora. E’ un momento che lei dedicò a me.Io ho una fissazione orale, io devo sempre bere qualcosa, mi metto anche le mani in bocca. A 12, 13 anni, mi comprai un biberon e ci mettevo dentro la coca-cola… ho sempre avuto bisogno della tetta materna”.

In realtà, il rapporto con la madre, pare sia stato sempre piuttosto controverso a causa della eccessiva severità della donna: “Mia madre mi picchiava, ero l’unica delle sorelle con cui lo faceva. Io anelavo attenzioni, lei però non me le dava e così finivo a chiacchierare nelle case dei vecchi del quartiere, con la mia amica Angelica, almeno loro ci ascoltavano”. Come sostiene l’attrice, questo rapporto conflittuale, ne ha condizionato molto la sua infanzia e la sua giovinezza.

Purtroppo, con questa amica ha condiviso anche un capitolo turbolento della sua vita, cioè l’esperienza con la droga: “Arrivò l’ecstasy, mentre gli acidi c’erano già da un po’. Poi ai rave arrivarono anche i fasci, e lì smisi. Cioè smisi di andare ai rave, non con le droghe, con quelle continuai fino intorno ai 16 anni, quando ripresi a fare cinema e mi accorsi che il cinema con le droghe non era del tutto compatibile…”. Ora, la nota attrice sembra aver ritrovato finalmente un po’ di equilibrio, per questo ha deciso di confessare tutto in questo suo nuovo libro autobiografia.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Asia Argento è un volto noto del mondo dello spettacolo che, purtroppo, ha fatto parlare molto di sè soprattutto per la vita fuori dal set. Ora per fortuna, sembra stare meglio, e il passato turbolento è solo un brutto ricordo. Ritengo abbia fatto bene a confessare i problemi che ha avuto in passato, possono essere un insegnamento per chi si trovi nella stessa situazione.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!