Stefania: “A 24 anni sto con un 65enne, lui ha famiglia ma non riesco a resistergli” (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Affronterò, in questo articolo, un tema molto complesso e variegato: quello della differenza età in amore, attorno al quale le discussioni, le critiche e le polemiche, sono ancora all’ordine del giorno.

Premettendo che ognuno è libero di viversi i sentimenti come meglio crede, quanto il fattore età può essere condizionante, soprattutto se la differenza di età tra la coppia è di diversi decenni?

C’è chi reputa un rapporto di questo tipo molto più impegnativo, in quanto gli obiettivi e le aspettative per il futuro possono essere completamente differenti, e chi se la vivrebbe senza farsi troppi problemi.

Per molti, prima ancora che l’età anagrafica, conta la maturità, raggiunta per le esperienze di vita vissute; per molti altri contano fiducia e complicità. In tutti i casi, si dovrebbe partire con la convinzione di voler, per davvero, coniugare il proprio mondo con quello del partner di molto più grande.

C’è chi ricerca la serenità, come base di partenza per raggiungere la giusta sintonia e chi, a priori, esclude di poter avere una relazione con un uomo che le potrebbe essere padre. Ma vediamo, in dettaglio, una storia molto interessante che è stata posta all’attenzione di una rubrica del Corriere della Sera.