Se il tuo fidanzato ti chiama come la sua ex, non è un errore. È un complimento! Parola di scienza (1 di 3)

Se il tuo fidanzato ti chiama come la sua ex, non è un errore. È un complimento! Parola di scienza

Se ti chiama come la sua ex è un complimento, non è un grave errore. Ti sveliamo perché:

Molte ritengono che sentirsi chiamate dal proprio fidanzato col nome della sua ex, sia un errore imperdonabile. È il motivo perfetto per iniziare un litigio senza fine. Eppure secondo Jim Pfaus, uno psicologo e professore universitario presso la Concordia University di Montreal in Canada, non è del tutto così.

Se il tuo fidanzato ti chiama come la sua ex, non è un errore. È un complimento! Parola di scienza

Questa svista non è un errore ma un complimento. “Quando si è in uno stato di euforia, si tende a evocare cose che ricordano altre cose, perché si è in uno stato già provato in precedenza“, ha spiegato l’esperto.

Per il dottor Pfaus non è così grave essere chiamate con il nome dell’ex del nostro fidanzato perché può significare che lui è coinvolto fisicamente e mentalmente con noi.

Se il tuo fidanzato ti chiama come la sua ex, non è un errore. È un complimento! Parola di scienza

Ti sembra una cosa folle? Se da poco il tuo Lui è uscito da una storia lunga e coinvolgente, il fatto che revochi la sua ex, significa che l’ha dimenticata e sta provando con te le stesse emozioni che ha vissuto in passato. Insomma, la sua spiegazione è che la sua mente ha ricordi sparsi. A tal proposito, Pfaus ha affermato: