Sara Manfuso spara a zero sul Gf Vip: “ Ecco perché Signorini mi ha cacciato” (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Un’edizione decisamente movimentata, questa del GF Vip, sin dallo scoppio del caso Marco Bellavia. I vipponi, dalle prime battute, hanno dovuto fare i conti con  gli occhi puntati del pubblico di fedelissimi fan del reality.

Ovviamente i provvedimenti non sono tardati ad arrivare da parte degli autori del programma, che hanno provveduto alla squalifica di Ginevra Lamborghini. Che il caso del noto conduttore di Bim Bum Bam, vittima di bullismo, c’entri qualcosa con l’uscita di Sara Manfuso? Cerchiamo di capirlo insieme.

Laureata in Storia e Filosofia, la Manfuso, presidentessa di un’associazione che promuove i diritti delle donne chiamata #iocosì, giornalista e opinionista, sposata con il deputato del PD Andrea Romano, come sappiamo, ha lasciato la settima edizione del GF Vip.

Entrata nella casa più spiata d’Italia come attivista la violenza di genere, di cui è stata vittima, non ha avuto il tempo di farsi conoscere dai telespettatori, in quanto è uscita dal reality poco dopo del putiferio esploso sui social per via del caso Bellavia.

Sicuramente non si può sorvolare dietro al bullismo messo in atto dinnanzi alle telecamere, sotto gli occhi dei riflettori h24,  ma la Manfuso, ormai ex vippona, ha scelto di raccontarsi in una lunga intervista. Vediamo cosa ha dichiarato.