Sabrina Ferilli su Giorgia Meloni: “Devo dire una cosa…” (2 di 2)

Ascolta questo articolo

Tra i tanti commenti contro la vittoria della Meloni, campeggiano quelli di Chiara Ferragni e di suo marito Fedez, di Elodie, di Giorgia (l’altra), di Loredana Bertè, della giornalista Rula Jebral e di Vanessa Incontrada. Ma sulla questione Meloni non poteva non pronunciarsi una grande attrice romana, amatissima dal grande pubblico. Mi riferisco a Sabrina Ferilli che, con l’ironia che l’ha sempre contraddistinta, ha lanciato un’arguta frecciatina.

La Ferillona, seguita da quasi 1 milione e mezzo di followers su Instagram, ha detto chiaramente la sua. In che modo? Condividendo la foto di uno schermo del treno Italo, preso la mattina seguente a quella delle elezioni, quindi ieri, 26 settembre. Sullo schermo campeggiava la scritta: “Il treno viaggia in orario” e la straordinaria Ferilli ha aggiunto il suo commento: “Nuova era”.

La frase non è stata buttata giù senza senso, ma è un chiaro riferimento a quando, durante il periodo fascista, sotto il regime mussoliniano, i treni fossero molto efficienti. Un commento al veleno contro il centrodestra e, in particolare, Fratelli d’Italia, guidato proprio dalla Meloni, che ha trionfato nelle elezioni. Dopo la foto postata da Sabrina Ferilli sul suo profilo Instragram, un utente ha commentato: “Comunista di mer*a”. A quel punto la Ferilli, che nelle precedenti elezioni aveva preso posizioni di sinistra, votando per Virginia Raggi, ha risposto a tono immediatamente, ancora una volta con la solita schiettezza che l’ha sempre contraddistinta: “De merd*a no! Quella è sostanza tua”.

Sabrina, solo qualche giorno fa, è finita al centro di una questione molto delicata, quella dell’aborto. L’attrice ha voluto aggiungere la sua indignazione a quella di tante altre donne che sono rimaste disgustate dopo la decisione dell’Ungheria, guidata da Orban, di costringerle a sentire il battito del feto prima di abortire. Sul punto la Ferilli, senza mezzi termini, ha dichiarato su Instagram: “La donna continua comunque a essere l’individuo al quale sono rivolte più forzature e umiliazioni la nostra utilità è solo nel procreare”.

L’artista ha aggiunto: “Come un mammifero qualsiasi. Ma se decidi di prendere in mano la tua vita, di fare scelte autonome che escono fuori dalle direttive della società, che sono ancora ‘ridotte’ a moglie e madre, sono ca…”. A sdrammatizzare i toni pungenti delle numerose vip contrarie alla Meloni, ci ha pensato Luciana Littizzetto, anche lei non simpatizzate per la probabile nuova premier. La comica ha scritto: “Indecisa se fare il cambio di stagione o il cambio di Nazione“, strappandoci un sorriso.

Scopri altre storie curiose