Perché gli uomini più giovani tendono a preferire le donne più grandi, il motivo è sconvolgente

In tanti si chiedono come mai gli uomini più giovani tendano ad essere attratti dalle donne più grandi e la motivazione vi lascerà letteralmente senza parole.

Pubblicato il 25 agosto 2022, alle ore 12:50

Perché gli uomini più giovani tendono a preferire le donne più grandi, il motivo è sconvolgente

Ascolta questo articolo

Sono in tante le coppie del mondo dello spettacolo in cui l’uomo è molto più grande della sua compagna ma quando accade il contrario, si tende a parlare di toy boy. Qualche esempio? Il fantastico Jason Momoa ha 12 anni meno della donna che ha amato sin da quando era un bambino, Lisa Bonet; Heidi Klum ha ben 17 anni di differenza rispetto al partner Tom Kaulitz.

Se per le coppie vip le polemiche e i commenti al veleno sono tanti, per la gente comune ancora di più, dato che i pregiudizi che ruotano attorno ad una donna più grande del proprio partner sono ancora troppo radicati nella nostra società. A prescindere da questo, cerchiamo di capire come mai uomini più giovani preferiscano sempre più spesso donne più grandi. 

La spiegazione psicologica

In un interessante articolo riportato su Psychologic Today, dove sono stati intervistati diversi uomini che hanno scelto di avere accanto una donna più grande di loro, sono stati svelati alcuni dei motivi che li orientano verso tale decisione. Tra questi la fiducia in se stessi, le conversazioni intelligenti che possono instaurare con una donna più matura e l’indipendenza raggiunta da una donna più grande come ragioni della loro preferenza. Diversi intervistati hanno affermato che il loro livello di fiducia e autostima è aumentato, dopo aver ricevuto le attenzioni di una donna più grande. 

E, dato che il mondo è bello perchè vario, diversi di loro hanno sottolineato che le donne anziane hanno più esperienza di vita, stabilità emotiva, radicamento e possono contribuire alla loro vita solo in modo positivo, offrendo onestà e ampie prospettive di vedute..L’articolo in questione ha citato una ricerca condotta dalla psicologa Gloria Cowan,che ha scoperto che le relazioni in cui le donne sono più anziane degli uomini avevano meno potenziale di successo rispetto ai legami senza età.

La Cowan è arrivata alla conclusione che, a differenza delle donne, gli uomini e i maschi adolescenti erano meno pessimisti nel giudicare un rapporto in cui il maschio avesse 7 anni in più della partner.  Ma qual è la giusta differenza di età tra un uomo e una donna? Secondo un uomo intervistato da Today la donna dovrebbe essere 10 anni più grande dell’uomo. E voi, cosa ne pensate? 

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Credo che l'amore non dipenda da un discorso anagrafico e che, essendo il sentimento per eccellenza, ognuno sia libero di viverselo come meglio crede, essendo superati da tempo i pregiudizi sul fatto che l'uomo debba essere tassativamente più grande della donna. Quel che conta è il cervello, non l'età anagrafica.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!