Messina Denaro, abiti femminili nel covo. La scoperta choc sull’amante

Nel covo del noto boss superlatitante sarebbero stati ritrovati degli abiti femminili. A quanto pare apparterrebbero ad una sua compagna ufficiale: ecco gli ultimi aggiornamenti.

Pubblicato il 24 gennaio 2023, alle ore 16:02

Messina Denaro, abiti femminili nel covo. La scoperta choc sull’amante

Ascolta questo articolo

Il boss superlatitante Matteo Messina Denaro è stato arrestato dai Carabinieri del ROS in una clinica privata a Palermo lo scorso 16 gennaio 2023. Ricercato dal lontano 1993, era nella lista dei dieci latitanti più ricercati al mondo. Il boss, che stava effettuando ciclo di cure sotto falso nome, ha prontamente confessato la sua identità e non ha opposto resistenza all’arresto.

Il boss ha sempre frequentato diverse donne durante la sua latitanza in terra trapanese. A suscitare l’interesse delle forze dell’ordine che hanno perlustrato il suo covo di via Cb31, a Campobello di Mazara, il ritrovamento di vari indumenti femminili ed effetti personali. Si sta cercando ora di risalire all’identità di questa donna misteriosa: ecco di chi potrebbe trattarsi.

La scoperta choc

Stando alle ultime ricostruzioni degli inquirenti, gli indumenti femminili ritrovati nel covo del latitante apparterrebbero ad una donna niente affatto di passaggio in quel posto. Tra le ipotesi più accreditate elaborate in queste ore, è che possa trattarsi di una vera e propria convivente. D’altronde è ben risaputo come il boss abbia continuato a frequentare numerose donne durante la latitanza, ma con quest’ultima potrebbe essersi spinto oltre.

I vestiti e gli effetti personali rinvenuti in casa testimonierebbero come possa trattarsi sicuramente di una figura che risiedeva con il boss. La donna del mistero potrebbe essere originaria della zona, di Campobello di Mazara o al limite di un paese vicino. Sarà possibile risalire alla sua identità per mezzo dei telefonini sequestrati al boss al momento dell’arresto, anche se molto probabilmente i due avranno preso tutte le precauzioni del caso.

Tra le donne che Messina Denaro ha avuto durante la sua lunga latitanza spicca Sonia, protagonista dei primi anni, che dopo poco tempo poi congedò con un ‘pizzino’ in cui le disse di non volerla coinvolgere ‘in questo labirinto’. A partiere dagli anni 90′ si ricordano Maria Mesi, che gli investigatori seguirono sino a scoprire un loro covo in Milwaukee e l’austriaca Andrea Haslener, che faceva la receptionist all’hotel Paradise Beach di Castelvetrano. Si mormora persino che il boss abbia avuto dalle sue amanti un’altra figlia oltre a Lorenza, ma che non è poi mai riuscito ad incontrare.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Durante la sua lunga latitanza il boss mafioso ha avuto diverse donne ed amanti. Pare che l'ultima vivesse proprio con lui nel covo, anche se si tratta solo di ipotesi tutte da confermare. Sicuramente rintracciare questa donna può essere utile ai fini delle indagini, ma quello che conta è che Messina Denaro sia ormai in carcere.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!