Italia, la nazionale di calcio ai mondiali: ripescaggio al posto dell’Ecuador

L'Italia potrebbe essere ripescata per i Mondiali di Qatar 2022 e la notizia, appena arrivata, sta facendo il giro del web, mandando in delirio gli appassionati di calcio.

Pubblicato il 17 maggio 2022, alle ore 12:15

Italia, la nazionale di calcio ai mondiali: ripescaggio al posto dell’Ecuador

Ascolta questo articolo

Finalmente una bella notizia; una di quelle che tutti vorrebbero diventasse subito ufficiale. Il 2022 è l’anno del Mondiale di calcio che, per la prima volta nella storia, si giocherà tra novembre e dicembre.

Ma perchè non in estate? Perchè nella location scelta, il Qatar, a giugno le temperature sono roventi e assolutamente incompatibili con una manifestazione del genere. 

La possibilità di ripescaggio

Ed ecco la bella notizia: l‘Italia,eliminata agli spareggi dalla Macedonia del Nord lo scorso marzo, potrebbe esssere ripescata. Ma per capire come si è arrivati a questo, premetto che tutto è partito dalla denuncia del Cile, la prima nazionale sudamericana tra quelle che non sono riuscite a qualificarsi ai Mondiali, che ha accusato la federazione ecuadoriana di aver schierato un calciatore colombiano nelle partite di qualificazione. Si tratta di Byron David Castillo Segura che, sulla base dei documenti presentati dalla federazione cilena. avrebbe mostrato un certificato di nascita falso, essendo nato in Colombia e non in Ecuador.

Ora il presidente della Federgolf, Franco Chimenti, intervenuto a “La politica nel pallone” su Rai Gr Parlamento, ha dichiarato: “Sì, c’è una possibilità che l’Italia venga ripescata per i Mondiali di Qatar 2022, una possibilità molto più concreta di quanto pensano tutti. Pare che l’Ecuador abbia utilizzato un giocatore non ecuadoregno che non aveva titolo di giocare. E per questo potrebbe pagare. Si parla di possibilità ma ci sono gli estremi che questo avvenga. Se così fosse, a quel punto bisognerebbe pensare alla nazionale che dovrebbe sostituirlo. C’è una regola Fifa che parla di ripescaggi e della squadra più in alto nel ranking: e questa è sicuramente l’Italia. Sto facendo il tifo per l’Italia d’accordo, ma le regole del gioco sono queste, un ripescaggio non sarebbe una cosa ingiusta”.

Chimenti, ha aggiunto:.”Se i nostri dirigenti si impegneranno molto in questo senso, si potrebbe arrivare davvero a un ripescaggio. Io sarei felicissimo e lo sarebbero tutti gli italiani”, concludendo: “Giovanni Malagò potrebbe fare benissimo al Cio, avrebbe le capacità per guidarlo. Bisogna vedere se lui ne ha voglia, perché è legato molto alla città Roma e in quel caso dovrebbe lasciarla quasi definitivamente”. Non ci resta che attendere con grande trepidazione di avere aggiornamenti positivi in merito. 

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Una bellissima notizia questa appena arrivata che potrebbe farci sognare! Speriamo per davvero che ci siano conferme positive. Intanto sono certa che tutti gli appassionati del calcio, me compresa, sono elettrizzati alla sola idea del ripescaggio. E un'Italia vittoriosa è il desiderio di tutti, specie in questo periodo così delicato.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!