Facebook, arriva una novità clamorosa: la notizia è appena arrivata (2 di 2)

Ascolta questo articolo

Alcune funzioni di Facebook potrebbero diventare a pagamento. Questo ciò che Meta starebbe pensando di fare e le indiscrezioni sempre più insistenti, starebbero trovando delle conferme. The Verge avrebbe ottenuto la conferma direttamente dalla compagnia. Ma quali funzioni e quando potrebbero diventare a pagamento?

Se Zuckerberg manterrà le sue promesse, non prima del 2024. Lo stesso supervisor ha parlato di un arco temporale relativo ai prossimi 5 anni per rendere pienamente operative le funzioni a pagamento. I più assidui utilizzatori avranno tutto il tempo di metabolizzare il colpaccio, in quanto potrebbero vedersi costretti a pagare per usare Facebook.Questa non è una novità per gli amministratori dei gruppi, dato che il famosissimo social network ha introdotto la possibilità di rendere accessibili alcuni contenuti solo ai membri del gruppo che pagano. Stessa logica anche per WhatsApp Business, in cui si paga per contattare gli utenti tramite messaggi privati. In realtà, anche l’opzione di Facebook a pagamento non sorprende poi così tanto, in quanto nell’aria c’era già da diverso tempo questa idea.

Logico che, adesso che si sta concretizzando, i siti e le testate ne parlano. Gli utenti potranno pagare per non vedere pubblicità su Facebok, ma le funzioni a pagamento arriveranno anche per WhatsApp e Messenger. Lo scopo è di migliorare l’esperienza dell’utente e di accrescere le entrate, ovviamente, delle ads. Come i più informati sapranno, la prima fonte di guadagno per Facebook si basa sulle pubblicità, anche se pare che le cose stiano cambiando: nel secondo trimestre 2022 Meta ha registrato per la prima volta un calo degli introiti, fermandosi a 28.8 miliardi di dollariUna perdita fortissima rispetto allo scorso anno, mai verificatasi prima.

A cosa è dovuta? Ad un mix di fattori: incertezza economica, inflazione, crisi, che potrebbero scoraggiare gli investimenti pubblicitari; l’arrivo di nuove piattaforme sul mercato (quindi l’elevata concorrenza), in particolare Tik Tok che sta letteralmente spopolando, rappresentando il rivale più grande di Meta. Non sappiamo ancora quali saranno le funzioni di Facebook a pagamento ma l’obiettivo è quello di accrescere le entrate della compagnia.

Scopri altre storie curiose