Crisi pandemia, in arrivo bonus da 2.000 euro per chi sceglie di sposarsi

Una regione italiana ha stanziato ben 2.000 euro per chi, dal 14 dicembre 2021 al 31 dicembre 2022 si sposerà o ufficializzerà una unione scegliendo il territorio di competenza. Il bando è rivolto ad uno dei settori più colpiti durante la pandemia, la cifra in questione sarà rimborsata dall'Ente regionale.

Crisi pandemia, in arrivo bonus da 2.000 euro per chi sceglie di sposarsi

Ascolta questo articolo

La pandemia da Covid-19 ha provocato un danno enorme al nostro Paese, ma anche al mondo intero. Sono molti i settori che hanno sofferto la crisi portata dal virus, basti pensare che molte attività sono rimaste chiuse per mesi e alla loro riapertura hanno incontrato non molte difficoltà. Nonostante il Governo abbia da subito stanziato degli aiuti, le nuove ondate pandemiche, dopo quella del 2020, hanno diminuito il potere di acquisto degli italiani. 

Anche le attività ovviamente ne hanno risentito, salvo soltanto in questo periodo, in cui grazie a precise restrizioni del Governo si è riusciti a contenere la pandemia e a tenere aperte le attività. A questo è servita ad esempio l’introduzione del Green Pass Covid, che ha permesso alle persone vacciante o guarite dal Covid di poter frequentare attività come e bar e ristoranti. Proprio la ristorazione e il turismo ad esempio sono stati tra i settori più colpiti. Ma anche le famiglie hanno sofferto, e molte persone hanno addirittura rinviato i matrimoni che erano stati programmati. Ma una regione ha deciso di venire incontro a questa circostanza. 

Bonus per chi si sposa

Le coppie che hanno intenzione di sposarsi o annunciare la loro unione in maniera ufficiale potranno farlo in tutta tranquillità nella regione Lazio, che di recente ha introdotto un superbonus da 2.000 euro chiamato “nel Lazio con amore”. Questa cifra, che sarà totalmente rimborsata dall’Ente regionale, servirà a coprire le spese per la bomboniere, il viaggio di nozze o il noleggio dell’auto per la cerimonia. 

Insomma il super bonus lo si potrà usare per una serie di servizi soltanto nell’ambito del matrimonio. “Il bando è pensato e voluto per sostenere un settore che ha sofferto in modo particolare la crisi economica. Un nuovo e importante investimento che abbiamo messo in campo con un occhio rivolto anche al comparto turistico, nella consapevolezza e con l’orgoglio di poter vantare, in ogni parte della nostra Regione, tantissime location tra le più magiche e affascinanti al mondo grazie a un patrimonio artistico e culturale ineguagliabile” – così il governatore della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Secondo quanto riferiscono i media nazionali il bonus copre un arco temporale compreso tra il 14 dicembre 2021 ed il 31 dicembre del 2022. Ricordiamo che gli sposi dovranno scegliere una struttura ricettiva che si trova all’interno della Regione Lazio. Sarà comunque possibile inoltrare la richiesta fino al 31 gennaio 2023. Si ricorda che il contributo verrà erogato fino all’esaurimento dei fondi. 

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Questo bonus è davvero un toccasana per tutte quelle persone che vogliono sposarsi, soprattutto le giovani coppie che proprio a causa della pandemia hanno dovuto rinviare e quindi non hanno prenotato la loro struttura ricettiva dove tenere la festa di matrimonio. Ottima iniziativa davvero della regione Lazio che così aiuta concretamente i propri cittadini.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!