Anna Falchi, la confessione sull’addio a Fiorello: “L’ho trovato a letto con…” (2 di 2)

Ascolta questo articolo

La showgirl finlandese, che iniziato la sua carriera giovanissima, quando, a soli 17 anni, si classificò seconda a Miss Italia, di strada ne ha fatto tanta, finendo a condurre il Festival di Sanremo accanto ad un mostro sacro della televisione italiana come Pippo Baudo e alla conduzione de I Fatti Vostri, oltre ai molti ruoli rivestiti in pellicole cinematografiche.

Quel che ci interessa sono i suoi amori. Dopo Max Biagi, con il quale è tutt’oggi in buoni rapporti d’amicizia, nel 2005 la Falchi sposò con rito civile l’imprenditore e finanziere romano Stefano Ricucci, che fu arrestato nove mesi dopo le nozze , dal quale si è separata un anno dopo. Nel 2008 nella sua vita arrivò anche un nuovo amore: l’imprenditore Denny Montesi, da cui cui si separò nel 2010 e dalla quale ha avuto la sua unica figlia, Alyssia.

Dopo la lunga storia d’amore con Andrea Ruggeri, deputato di Forza Italia, accanto a lei c’è ora , Walter Rodinò. Ma è sulla storia con Rosario Fiorello che la Falchi ha fatto importanti rivelazioni. Si conobbero al Festival di Sanremo 1994 dove lei vestiva i panni di valletta di Pippo Baudo, mentre lo showman siciliano si esibiva come concorrente. Una storia iniziata col piede giusto sino a quando, nel 1996, si sono detti addio.

Tempo fa, nello studio di Vieni da mecon al timone la simpaticissima Caterina Balivo,  è stata la stessa Falchi a raccontare i motivi della rottura con Fiorello. Nel 1996, mentre lei stava girando a Roma il film Giovani e belli di Dino Risi, lui era a Milano. Un giorno decise di fargli una sorpresa per il suo compleanno, trovando lei una bruttissima sorpresa.

In quell’occasione, beccò Fiorello a letto con un’altra. Lei lo lasciò in seduta stante e lui ammise di avere un’altra donna. Ora la Falchi appare felice, con uno sguardo radioso, per via dell’amore ritrovato, accanto al nuovo fidanzato. E’ ancora troppo presto per sbilanciarsi su come andranno le cose, quindi “se son rose, fioriranno”!

Scopri altre storie curiose