Pavimento in gres: quali sono i vantaggi?

Il gres viene sempre più utilizzato da architetti e interior designer per rivestire i pavimenti in casa. Ne esistono diversi siti e la scelta del pavimento in gres presenta dei vantaggi.

Pubblicato il 23 luglio 2022, alle ore 20:29

Pavimento in gres: quali sono i vantaggi?

Ascolta questo articolo

Il gres o gres porcellanato è sicuramente uno dei materiali più utilizzati nell’edilizia moderna. Grazie alle sue qualità uniche, il gres è utilizzato sempre più comunemente da architetti e interior designer per il rivestimento di pavimenti in qualunque ambiente della casa.

Il gres si presenta come un particolare tipo di ceramica compatta, che tra i tanti vantaggi garantisce al pavimento un’estetica di forte impatto. Il pavimento in gres effetto legno, il pavimento in gres effetto marmo ed il pavimento in gres effetto pietra sono tra le tipologie più utilizzate ed apprezzate. Ecco nello specifico tutti i vantaggi di un pavimento in gres e le caratteristiche di un gres effetto parquet, effetto marmo ed effetto pietra.

Perché scegliere il pavimento in gres? I vantaggi

Il pavimento in gres è costituito da una particolare ceramica compatta, ottenuta dalla sintesi di materie prime, prima macinate e in seguito pressate. Una piastrella in gres è costituita da due elementi principali: il supporto e la parte smaltata. Il primo conferisce una grande resistenza, mentre il secondo serve a garantire un elevato impatto estetico e visivo. Il materiale ha, quindi, una struttura molto dura, quasi fuori dal comune, e capace di resistere senza lasciare traccia all’azione di:

  • agenti atmosferici,
  • prodotti chimici,
  • abrasione,
  • usura e tempo.

La sua particolare composizione omogenea e compatta, inoltre, garantisce al prodotto finale una bassa assorbenza ed una alta impermeabilità. Il gres porcellanato è facile da pulire, in quanto non assorbe lo sporco, e la sua produzione è assolutamente ecologica. Tra l’altro, il prodotto è molto semplice da lavorare: ciò lo rende adatto a qualunque tipo di utilizzo. Il gres è presente in una vastità di forme e colori, garantendo al prodotto finale un alto valore estetico. Un esempio, è sicuramente il pavimento in gres effetto parquet che garantisce all’ambiente un tocco rustico ma sempre elegante.

Vari tipi di gres: effetto parquet, marmo e pietra

Il pavimento in gres effetto parquet è uno tra i più utilizzati nelle case. Questo tipo di pavimento rende l’ambiente accogliente e di alto valore estetico. Questa varietà di gres presenta un’ampia scelta di colori e forme, permettendo una grande libertà negli abbinamenti, dai più tradizionali ai più originali. Le piastrelle effetto legno chiaro sono le più semplici da abbinare, in quanto si accostano perfettamente a numerose sfumature di colore, mantenendo l’ambiente sobrio ed elegante. Per quanto riguarda le piastrelle effetto legno scuro, è consigliabile optare per dei colori creando un contrasto netto (evitando sempre l’eccessività) o un accostamento tono su tono.

Il pavimento in gres effetto marmo offre numerose variazioni cromatiche da scegliere, permettendo di progettare l’ambiente in modo del tutto libero e personale. Questo tipo di materiale garantisce praticità, ma allo stesso tempo una grande eleganza, riprendendo direttamente la raffinatezza del marmo naturale. Tra i colori più comuni, il bianco, il grigio, il beige, il marrone ed il nero.

Il gres effetto pietra conferisce all’ambiente un tocco naturale, ma pur sempre ricercato. Le colorazioni del gres porcellanato effetto pietra vantano sia tonalità scure che chiare. Tra le sfumature più di tendenza, sicuramente il grigio chiaro ha il primato. Questo colore è perfetto per ambienti abitativi sia interni che esterni, in quanto illumina ogni spazio. Tra gli altri colori che caratterizzano il gres effetto pietra, ci sono il beige e l’ardesia.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!