Guanti di gomma, collant e grucce di legno: diamo nuova vita a quello che non serve più

Quello che non serve più per la loro funzione iniziale non è detto che non servi per fare altro, anzi può venirci utile soprattutto in casa: ecco qualche idea per dare nuova vita a ciò che non usiamo più.

Pubblicato il 4 novembre 2022, alle ore 11:45

Guanti di gomma, collant e grucce di legno: diamo nuova vita a quello che non serve più

Ascolta questo articolo

Partiamo dai guanti di gomma: se bucati o usurati non buttateli nella spazzatura, potete realizzare degli elastici molto resistenti ritagliandoli progressivamente dall’avambraccio fino alle dita, otterrete in un solo guanto 20 elastici che potrete utilizzare per chiudere i pacchi di pasta aperti o legare le piante in giardino o nell’orto.

Sempre con un guanto in gomma potete realizzare un portagioie,basta versare del gesso liquido all’interno di un guanto, in modo da poterla appoggiare perfettamente su di una superficie e sarà pronta una mano porta gioielli, dove sulle dita potete infilare i vostri anelli e appoggiare braccialetti e collane.

Se i vostri collant preferiti si rompono potete usarli come cattura polvere: tagliate una gamba e usate il piede come se fosse un guanto per togliere la polvere dai mobili.

Un’altra idea può essere quella di raggruppare diversi collant e fissarli con del nastro adesivo,attorno alla base di uno spazzolone.Passatelo poi sotto ai letti oppure sotto i mobili: grazie alla carica elettrostatica provocata dallo sfregamento del nylon con il pavimento, raccoglierete un sacco di polvere senza fare fatica.

Un altra idea di recupero è quella di attorcigliarli attorno una scopa per eliminare le ragnatele dai muri, oppure capelli,fili e peli di animali domestici dal pavimento. Potete anche utilizzare il piede dei collant per rinchiudere al suo interno dei fiori essiccati di lavanda e chiudere l’estremità con un nastrino, in questo modo potete usare il sacchetto profumato come deodorante per l’auto.

Per finire passiamo alle grucce di legno che non usate più, passandole con la carta vetrata e coloratela a piacimento, oppure rivestitela con del tessuto. Dopodiché inserite una bacchetta orizzontale di legno della gruccia (dove solitamente si appoggiano i pantaloni) quattro ganci a vite.

 Fissate la gruccia a una parete in cucina con un chiodo e usatela per appendere presine e strofinacci, lo stesso potrete fare in bagno per piccoli asciugamani.

I nostri video tutorial
Sabrina Forina

Cosa ne pensa l'autore

Sabrina Forina - Ci sono tanti modi per riutilizzare quello che non serve in modo utile. In casa c'è sempre tanto da fare e con un pochino di creatività e fantasia possiamo noi stesse realizzare ciò che ci serve per pulire e riordinare la casa ma non solo anche per risparmiare senza ricorrere sempre all'acquisto.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!