Formiche in casa: cause e come allontanarle in modo naturale

Le formiche in casa sono comuni in primavera e in estate, quando vanno alla ricerca di provviste per l'inverno. Ecco quali sono le cause, come prevenire l'infestazione dell'abitazione e come eliminarle in modo naturale.

Formiche in casa: cause e come allontanarle in modo naturale

Quante volte ci siamo ritrovati le formiche in casa? Un’evenienza abbastanza comune specialmente in primavera e in estate. Questi insetti super laboriosi sono capaci di invaderci l’appartamento, ancora di più se si vive al piano terra e si ha un giardino attorno all’abitazione.

Le cause possono essere tante e molto diverse, ma ci sono alcuni rimedi naturali con cui si possono allontanare. Con alcuni pratici accorgimenti è poi possibile fare in modo che queste non si avvicinino.

A volte si sogna di avere le formiche in casa, nella realtà spesso diventano un vero incubo. Se infatti riescono a raggiungere le dispense della cucina possono invadere il cibo alla ricerca delle provviste.

I tipi di formiche sono tanti: rosse, bianche, nere, alcune hanno le ali, altre pizzicano. Le più comuni sono quelle nere e sono proprio queste che la maggior parte delle volte arrivano a casa, formando delle vere colonie, tanto che liberarsene sembra un’impresa impossibile. Quali sono le cause e quali sono i rimedi naturali per allontanarle?

Il primo rimedio è la prevenzione e l'igiene domestica
Il primo rimedio contro le formiche in casa è la prevenzione e l’igiene domestica

Formiche in casa: da dove vengono?

Le formiche in casa non sono pericolose né dannose, ma sicuramente fastidiose. La loro attività si concentra nei periodi caldi dell’anno, spariscono in autunno per poi stare rifugiate d’inverno. Ecco che in primavera e in estate è possibile, che alla ricerca di alimenti, arrivino in casa, infilandosi ovunque. Considerate le loro dimensioni, riescono ad arrivare dappertutto: il loro posto preferito è la cucina, però capita che si trovano in bagno, nel salotto o in altre zone dell’abitazione dove apparentemente non ci sarebbe nulla di interessante per le loro provviste.

Ne bastano due, magari arrivate per caso con un vaso di fiori, per far arrivare poi tutte le altre. Il lavoro di questi instancabili insetti è infatti di gruppo, si spostano in massa. Quando qualcuna di loro trova l’odore giusto che l’attira, si lascia guidare fino a trovare quel qualcosa che ha captato, poi giungono le altre. A queste ultime lasciano comunicazione tramite delle goccioline di una sostanza odorosa, con la quale tracciano la via.

Allora, la causa principale per cui le formiche arrivano, ospiti indesiderati, nelle nostre case è sostanzialmente la ricerca di provviste per tutto l’inverno. Sono particolarmente attratte dai cibi dolci: a chi non è capitato di trovarsi i barattoli di zucchero completamente invasi da questi insetti, piuttosto che il vasetto di cioccolata?

L’igiene e la pulizia in casa sono importanti per tenerle lontane, ma non è tutto: basta un alimento lasciato all’aria aperta per attirarle e vederci la cucina invasa. Le briciole possono essere altro motivo di invasione da formiche. Se poi in casa ci sono anche amici a quattro zampe è importante che le loro ciotole siano sempre pulite, perché i residui di cibo possono farle arrivare in fretta.

Prevenzione

Visto che le cause sono diverse, seppur concentrate tutte sullo stesso obiettivo della formica, ovvero la ricerca di cibo per la provvista da tenere per i mesi più freddi, è possibile con alcuni accorgimenti prevenire il loro arrivo.

  • Tenere sempre pulito il lavello: i piatti sporchi e i residui di alimenti possono attirarle
  • Conservare i cibi in contenitori ermetici, ben chiusi: non lasciare pezzi di torte o altro all’aria aperta
  • Lavare sempre le ciotole di cani e gatti e tenerle pulite: queste sono spesso fonte di colonie di formiche
  • Pulire spesso la dispensa per fare in modo che non restino residui di alimenti (anche granelli di zucchero) e briciole
  • Se si hanno fessure a causa di infissi vecchi è meglio tapparli: in generale sarebbe buona norma non lasciare via facile agli insetti
  • Buttare regolarmente la spazzatura
formiche in casa
I fondi del caffé sono nemici delle formiche

Come eliminare le formiche in casa e allontanarle

Spesso per allontanare le formiche da casa si utilizzano prodotti chimici. Come si sa, però questi possono essere pericolosi per la propria salute e nocivi per l’ambiente. Se poi a casa ci sono anche bambini si dovrebbe cercare di limitare l’uso degli insetticidi. Ci sono dei rimedi naturali, oltre alla prevenzione sopra indicata, che possono essere utili. Si tratta perlopiù di sostanze che le formiche non gradiscono:

  • Limone: si può spremere e spruzzare lungo la scia delle formiche (lo detestano)
  • Aceto: elimina i segni delle formiche, quelli con cui tracciano la via al resto del gruppo. Si può usare un po’ di aceto bianco anche per lavare i pavimenti
  • Sale: si può mettere negli ingressi
  • Peperoncino: troppo forte per i laboriosi insetti, attenzione però se ci sono animali a casa che potrebbero ingerirlo
  • Miele: seppur dolce, può farle rimanere incollate o comunque renderle difficile la strada
  • Chiodi di garofano e alloro: si possono mettere in dispensa e tengono lontano gli insetti
  • Fondi di caffè: buon repellente
  • Borotalco: alle formiche non piace per niente
  • Acqua calda e sapone: se le formiche sono aggressive e pungono, ci si può difendere con questo mix

Solitamente le formiche non sono pericolose, ma è sempre meglio non avercele a casa: possono portare infatti batteri. E’ perciò buona norma fare in modo che non si avvicinino, tenendo pulita l’abitazione, senza avanzi di cibo o rifiuti.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!