Cucina, ogni superficie ha il suo trattamento

La cucina è la stanza della casa dove le famiglie passano la maggior parte del proprio tempo. Per questo motivo è importante che venga fatta periodicamente una pulizia approfondita. Ecco qui alcuni consigli per una cucina splendente.

Pubblicato il 2 dicembre 2022, alle ore 19:38

Cucina, ogni superficie ha il suo trattamento

Ascolta questo articolo

Per non rischiare di passare troppo tempo per far tornare la vostra cucina splendente, dimenticatevi le entusiasmanti pulizie di primavera ma dedicatevi settimanalmente alla pulizia di essa, utilizzando prodotti specifici per ogni superficie. Per prima cosa è importante scegliere la spugna giusta e ogni superficie ne ha una.

Partiamo dal microfibra: questi panni hanno un elevato potere sgrassante e assorbi liquidi. Adirittura inumidendole solo con l’acqua calda riescono a sgrassare perfettamente, senza l’aggiunta di detersivi. Inoltre non graffiano la superficie, rimuovendo del tutto lo sporco. I panni in microfibra se usati asciutti sono ottimi per eliminare la polvere e lucidare allo stesso tempo. Insomma è un modo rapido ed ecologico per pulire la nostra casa.

Le spugne double face, ossia quelle spugne che hanno uno lato abrasivo e l’altro morbido, vengono usate in cucina per lavare e sgrassare piatti e stoviglie. Il lato morbido viene usato per rimuovere lo sporco mentre il lato ruvido per rimuovere le incrostazioni.

Infine la cellulosa, che è a metà tra la spugna e il panno, sono adatte per qualsiasi tipo di superficie, in quanto non sono abrasive. Possiedono all’interno una sottilissima trama in cotone che le rende più resistenti. L’unica accortezza è quella di non torcerle mai e nè strizzarle con forza. Ricordatevi di usarle con detergenti neutri per evitare che si sfaldano. 

Superfici in acciaio: All’interno del lavello o su qualsiasi superficie in acciaio inox, spargete del bicarbonato e su una spugna versate 3 gocce di detersivo per i piatti e passatela su tutta la superficie. Scegliete una spugna in microfibra oppure in cellulosa, l’importante è che non sia abrasiva. Per risciacquare utilizzate una soluzione di acua e aceto bianco o di mele in parti uguali e infine asciugate con un panno morbido, quest’ultimo è un passaggio importante per non lasciare macchie.

Superfici in marmo: Versate 2 cucchiai di sapone di marsiglia grattugiato e 1 cucchiaio di bicarbonato in polvere in una bacinella con 200ml di acqua e mescolate fino a ottenere una crema. Ora con un panno in microfibra umido, passate la crema ottenuta sulla superficie in marmo e infine risciacquare.

Superficie in legno e laminato: Mescolate 400 ml di acqua calda con 4 gocce di detersivo per i piatti e 1/2 bicchiere di aceto binco o di mele e con l’aiuto di un panno, strofinate le superfici in legno e laminato. Basta una sola passata se la superficie è solo da igienizzare e profumare.

Superficie in granito e fragranite: Questi materiali sono difficili da pulire quando sono pieni di calcare, perchè sono molto assorbenti. Per questo occorre realizzare un vero e proprio impacco. Stendete sulla superficie della carta assorbente imbevuti nell’aceto bianco e lasciate agire tutta la notte. Il mattino seguente procedete con del bicarbonato in polvere inumidito con un pò di aceto, una sorta di “scrub”. Infine con una spugna in cellulosa, lucidate la superficie con olio di oliva e succo di limone. 

Per pulire il secchio della pattumiera in caso i sacchetti si forano, pulirlo diventa assolutamente indispensabile. Esiste una miscela semplice che disinfetta e deterge. basta un cucchiaio di bicarbonato con 3 gocce di detersivo per i piatti e una spruzzata di aceto e con una spugna abrasiva pulire l’interno del secchio. Prima di riporvi dentro il sacchetto sciacquare bene e asciugare.

Con semplici ingredienti possiamo anche realizzare uno sgrassatore universale: bastano 500 ml di acqua 1 cucchiaino di bicarbonato una spruzzata  di sapone liquido di marsiglia e 2 cucchiai di alcool e spuzzate sulle superfici unte e grasse e infine risciacquare. 

I nostri video tutorial
Sabrina Forina

Cosa ne pensa l'autore

Sabrina Forina - Per pulire casa, igienizzare e sgrassare non servono sempre prodotti chimici ma possiamo creare da noi prodotti a costo zero e molto efficaci. Spesso per pulire ci avvaliamo di una semplice carta assorbente oppure della prima spugna che ci capita davanti, ottenendo magari il risultato opposto di quello che si voleva ottenere oppure impiegandoci troppo tempo e fatica. Basta infatti utilizzare prodotti giusti per avere un pulito eccezionale e al 100% ecologico.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!