Come riciclare i barattoli vuoti

Riciclare i barattoli vuoti che spesso abbiamo in casa può essere più divertente e molto utile. Ecco tutti i consigli per le decorazioni e gli usi

Riciclare i barattoli vuoti può essere un ottimo modo per non sprecare risorse a nostra disposizione, che potrebbero tornarci utili e di conseguenza svolgere una nuova funzione.

Il riciclo creativo è un’attività che negli ultimi anni ha preso sempre più piede, in ogni angolo del nostro pianeta e che ci consente di poter riutilizzare quegli oggetti che ormai sembrano essere inutilizzabili, trasformandoli a volte anche completamente.

Capita spesso in casa di avere dei barattoli ormai vuoti che finirebbero tra i rifiuti. Questi, però, possono essere utilizzati e trasformati per dargli nuova vita. Vediamo, quindi, come riciclare i barattoli vuoti che abbiamo in casa e come utilizzarli nella vita di tutti i giorni.

Come-riciclare-i-barattoli-vuoti

La prima cosa da fare sarà prendere i barattoli ormai vuoti ed immergerli nell’acqua calda per qualche minuto. In questo modo, infatti, la colla che fa aderire l’etichetta al barattolo si sceglierà a questo vi permetterà di poterla rimuovere senza fatica e soprattutto senza particolari residui.

Barattolo-nell'acqua-calda
Barattolo nell’acqua calda

Fatto questo potete dedicarvi ai tappi dei vostri vasetti, che devono essere colorati con dell’acrilico del colore che più preferite. È importante ripassare due volte il colore così da avere una coprenza ottimale.

Decorazione-dei-tappi
Decorazione dei tappi

Fate asciugare ed a questo punto passate alla decorazione. Prendete un po’ di carta assorbente e sporcate con qualche pennellata di acrilico bianco dopo averla appallottolata leggermente. Tamponate su un foglio di carta o su un piatto per eliminare il colore in eccesso e quindi realizzati delle piccole striature sul tappo dei vostri barattoli. In questo modo, infatti, creerete un effetto anticato davvero molto particolare.

Le possibilità, però, per decorare i tappi dei barattoli sono davvero tantissime. Ad esempio, infatti, potete realizzare piccoli puntini o piccole stelline con l’acrilico bianco sul colore ormai asciutto.

Etichetta-sui-barattoli
Etichetta sui barattoli

Una volta decorati non vi resta che aggiungere il pomello fissandolo con la colla a caldo.

A questo punto i tappi sono pronti ed i vostri barattoli avranno assunto un aspetto completamente diverso per cui non vi resta che passare alla realizzazione delle etichette così da poter evidenziare il contenuto dei barattoli già dall’esterno.

Una volta applicate le etichette e riempiti barattoli andranno chiusi e riposti nella dispensa della vostra cucina. L’effetto finale sarà davvero molto particolare potranno essere utilizzati in cucina per contenere sale, zucchero, caffè o altre spezie.

Come-riciclare-i-barattoli-vuoti

Uso dei barattoli riciclati

L’uso di questi barattoli, però, non si limita soltanto alla cucina. Potranno, infatti, essere utilizzati anche nella zona bagno per contenere batuffoli di cotone, cotton fioc, dischetti struccanti o pennelli per il make-up.

Le possibilità, quindi, sono davvero tantissime. Potrete, quindi, sbizzarrirvi con la fantasia e creare dei barattoli sempre diversi, che potrete anche utilizzare per i vostri doni, soprattutto durante il periodo delle feste, se amate regalare oggetti realizzati con le vostre mani e di conseguenza particolarmente originali.

Consigli

E’ importante far asciugare perfettamente il colore acrilico per un risultato ottimale.

Per la decorazione, se non amate molto l’etichetta a lavagna, potete utilizzare anche del semplice nastro colorato oppure del pizzo o della iuta, a seconda della tocco di stile che volete dare ai vostri barattoli.

Altrettanto interessante sarà vedere come realizzare dei barattoli in stile shabby chic.