5 usi alternativi della carta stagnola

Ecco 5 usi alternativi della carta stagnola che vi saranno molto utili nella vita di tutti i giorni per risolvere piccoli e grandi problemi

La carta di alluminio è uno di quegli oggetti che ognuno di noi ha in casa e che solitamente utilizza per la preparazione di tanti piatti, per la cottura in forno al cartoccio o per conservare i cibi e trasportabili.

Esistono, però, diversi usi alternativi della carta stagnola, che ci potranno venire in aiuto in tantissime situazioni diverse, aiutandoci a risolvere problematiche più o meno semplici in maniera veloce e soprattutto poco dispendiosa.

Vediamo, quindi, i 5 usi alternativi della carta stagnola.

Affilare le forbici

Affidare le forbici

La carta stagnola è perfetta per poter affilare la lama delle vostre forbici. Non dovrete far altro che prendere un foglio di alluminio e ripiegarlo più volte. Tagliatelo proprio utilizzando le forbici e durante questa stessa operazione le lame torneranno ad essere ben affilate. Utilizzate poi un panno umido o uno scottex per lucidare per bene la lama.

Pulire le pentole

Pulire le pentole

Tutti coloro che si occupano della preparazione dei pasti w di conseguenza della pulizia di piatti, pentole e bicchieri sanno bene quanto il vostro sporco possa essere ostinato. La carta stagnola può ancora una volta venirci in aiuto.

Basterà accartocciarla e formare con essa una palla abbastanza grande per utilizzarla per pulire le pentole, soprattutto quando sono rimasta delle macchie di cibo o quando ci si trova di fronte una pentola bruciata.

Far funzionare le pile

Far funzionare le pile

Spesso e volentieri alcuni elettrodomestici, telecomandi o giocattoli che funzionano a batterie smettono di funzionare perché uno dei lati della batteria non fa più contatto o si deforma. Per poter ovviare a questo problema in pochissimi minuti e con poco dispendio di denaro, continuando ad utilizzare il vostro dispositivo, potete utilizzare un pezzettino di foglio di alluminio.

Basterà ripiegarlo più volte così da dargli la dimensione corretta per poter risolvere il problema. Il pezzo di carta stagnola andrà infatti posizionato dove la pila dovrebbe fare contatto. Assicuratevi che la carta si incastra per bene e potrete utilizzare tranquillamente il vostro dispositivo.

Far brillare l'argento

Far brillare l’argento

La carta stagnola può aiutarvi tantissimo anche nella pulizia delle stoviglie in argento. Coprite il fondo di una pentola con della carta stagnola, versate all’interno dell’acqua calda, 2 cucchiai di bicarbonato e 4 di bicarbonato e mettete a quel punto le posate nella miscela che si sarà così formata. Fate riposare il tutto per alcuni minuti ed questo punto, sfregando con un panno di cotone, noterete delle stoviglie perfettamente lucide.

Consigli

Altrettanto interessante sarà vedere gli usi alternativi del bicarbonato, un altro ingrediente che spesso abbiamo in casa ma di cui non sfruttiamo tutte le potenzialità. Anche in questo caso tante soluzioni a problemi spesso semplici ma molto fastidiosi.