Unghie blu: idee originali e outfit adatto

Sempre più spesso le ragazze scelgono di farsi le unghie blu, vuoi per seguire la moda, vuoi per travolgere la monotonia con una ventata di colore frizzante che non le farà passare inosservate!

Unghie blu: idee originali e outfit adatto

La manicure e la pedicure con le unghie blu stanno riscuotendo un certo successo: analogamente a quanto accade da tempo nel settore dell’abbigliamento, questo colore sta diventando un classico intramontabile.

Disponibile in varie tonalità ma con un occhio di riguardo per il blu primario, gli smalti e i gel su questa gradazione smorzano l’austerità del nero e rimangono meno in vista rispetto al rosso, decisamente più invadente. Il risultato è elegante ed apprezzato da chi vuole farsi notare senza ostentazioni.

Idea di nail art blu
Idea di nail art blu

Alcune idee per fare le unghie blu

Anche se il primato tra i toni di tendenza spetta al blue classic, nulla vieta di provare altre gradazioni, specialmente quelle più vicine nello spettro cromatico. Per risultati duraturi ed una manutenzione ridotta ad una seduta al mese, le unghie in gel blu sono sempre una scelta azzeccata, magari con un effetto ad occhio di gatto ottenibile con l’ausilio di una calamita.

Dopo aver sistemato opportunamente le mani, basta stendere due volte il colore e, alla seconda passata, avvicinare un magnete fino al risultato voluto; a questo punto, si catalizza nuovamente per fissare l’effetto. L’adozione di questa semplice tecnica rende l’unghia cangiante ed acquisisce tantissime sfaccettature sia sotto la luce naturale che artificiale.

Altra idea da realizzare con il gel o con lo smalto semi-permanente è la nail art a pois, detta anche “dot manicure”, che prevede l’applicazione di brillantini dopo la colata monocromatica oppure dei disegni molto semplici. Per entrambi gli stili, l’outfit ideale sarà in tinta, con accessori sul bianco, oppure in abbinamento con altri colori come il grigio alpaca (altra tendenza di quest’anno), il verde mela, il rosa, il lampone e, possibilmente, scarpe e borsa dello stesso punto di blu. Il trucco sarà naturale e dalle sfumature tenui, con un’ampia scelta tra i toni madreperlati e quelli pastello.

Tonalità di blu per la nail art
Tonalità di blu per la nail art

Alternative alle unghie blu classic

Il blu primario è un colore che si ama o si odia: nonostante un apprezzamento sempre più crescente, non tutte lo gradiscono; nonostante ciò, la moda offre delle alternative per essere sempre impeccabili e al passo con i tempi. Le amanti della french manicure, ad esempio, posso sbizzarrirsi con un’interessante versione invertita, ottenendo delle splendide unghie blu e argento.

L’accostamento delle due tonalità si rivela una scelta azzeccata anche quando la ricrescita diventa troppo evidente e manca il tempo a disposizione per fare il refill: basta dare una pennellata di silver dust nella parte più vicina alle cuticole e il gioco è fatto. Da non dimenticare anche la possibilità di scegliere due sfumature per le dita della stessa mano o, addirittura affiancate all’interno dell’unghia: entrambe si prestano molto bene al “mix and match” e al dégradé.

Può nutrire qualche speranza anche chi, pur non entusiasta del blue classic, ama le decorazioni nell’outfit, geometriche o dalle linee più sinuose: le unghie blu elettrico si rivelano un’alternativa vincente, da adottare anche per un insolito ed accattivante abito da sera.

Anche in questi casi, chi ama gli abbinamenti in tinta non avrà difficoltà a cambiare il proprio guardaroba, specialmente le amanti del jeans. Le case di moda non hanno perso tempo in seguito al responso del Pantone e si sono uniformate alla stessa scelta nelle loro collezioni, ideando capi sia dallo stile classico che sportivo e casual. Ai colori già citati per gli abbinamenti con il blu primario, si aggiungono i toni caldi, in prima linea quelli del bronzo e dell’oro.

Nail art e make up abbinato
Nail art e make up abbinato

Smalto per unghie blu fai da te

Infine, che cosa fare quando trovare la tonalità ideale di smalto o di gel fosse impossibile? Questa difficoltà nasconde un’opportunità: quella di ottenere un alto grado di personalizzazione grazie ad uno smalto fai da te. Gli ingredienti base da cui partire per avere le tanto desiderate unghie blu sono una boccetta di smalto trasparente, un’apposita lacca e, eventualmente, delle sostanze rinforzanti senza alcuna traccia di oli (altrimenti lo strato di colore non riesce ad aderire alla superficie), come la keratina pura, mirate ad ottimizzarne la tenuta.

In alternativa al colorante, si può aggiungere un ombretto, dopo averlo ridotto in una finissima polvere: in tal modo si riciclano i prodotti che non piacciono più o quelli troppo vecchi per garantire una buona tenuta sulla palpebra. Dopo aver mescolato bene il tutto ed aver verificato l’assenza di grumi, si può stendere il proprio smalto. Per una maggiore durata, chiudere bene la boccetta e conservarlo in frigorifero, soprattutto d’estate, quando tende a seccarsi di più.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!