Trucco pelle olivastra: tutti i consigli per un make up impeccabile

Ecco come realizzare un trucco per pelle olivastra: dalla base al rossetto i colori maggiormente indicati per essere al top. Consigli utili per acquistare i prodotti giusti

Trucco pelle olivastra: tutti i consigli per un make up impeccabile

Il trucco per pelle olivastra non è molto semplice da realizzare e soprattutto, sebbene non avere la carnagione chiara può sembrare una gran fortuna, è opportuno sapere che è necessario prestare molta attenzione a diversi fattori e a particolari sfaccettature per ottenere un make-up perfetto. Scegliere i colori giusti, quelli maggiormente indicati per il proprio fototipo, è fondamentale per valorizzare al meglio il proprio volto.

Le regole del make-up, per le donne che hanno la pelle olivastra, sono poche ma essenziali.

Pelle olivastra caratteristiche di un make-up perfetto? Scopriamole

  1. base impeccabile: è necessario evitare di scurire ulteriormente la pelle e, allo stesso tempo, nascondere piccole discromie e imperfezioni che possono essere più evidenti sulle pelli scure. Il modo migliore per uniformare l’incarnato olivastro è utilizzando una base correttrice color malva o albicocca che illuminerà il viso. Completate la base utilizzando un fondotinta fluido, vedremo poi come sceglierlo, e una terra dorata sui toni naturali da applicare soprattutto sulla “T” (fronte, zigomi e mento).
  2.  scegliere i colori giusti: rosa, l’albicocca (meglio se perlato) bronzo, colori dorati e caldi sono perfetti per illuminare una pelle olivastra; è invece da evitare l’arancione opaco che si spegne sulle pelli più scure. La trousse perfetta dovrà contenere: marrone scuro, il rosso, il corallo, il bronzo ed il rame.

Blush Sets on White Background

Pelle olivastra: come riconoscerla

Il fototipo è una classificazione utilizzata in dermatologia che indica, principalmente, in che modo reagisce la pelle quando è esposta al sole, ovvero in che modo ci si abbronza. Sapere a quale fototipo si appartiene è indispensabile, non solo dal punto di vista estetico ma, in particolar modo, per capire quali sono le creme solari che possono proteggere al meglio la pelle.

La dermatologia distingue sei tipi di fototipo catalogati in base alla reazione all’esposizione ai raggi ultravioletti, ovvero in base alla quantità di melanina che la pelle contiene, partendo dal fototipo 1 (albino-privo quasi totalmente di melanina) e arrivando fino al fototipo 6.

Tra questi gradi la pelle olivastra è catalogata con il fototipo 4. 

Pelle olivastra significato del fototipo 4: si scotta poca e si abbronza con facilità, ha una pigmentazione scura e può utilizzare prodotti con potere schermante medio basso senza avere traumi da esposizione solare. Solitamente le persone con questo fototipo 4 hanno occhi e capelli scuri.

olic2

Fondotinta pelle olivastra

Scegliere un fondotinta adatto ad una pelle olivastra non è proprio semplice perché, generalmente, questo tipo di carnagione ha un sottotono giallo-dorato piuttosto intenso. Per prima cosa, quando dovete acquistare un fondotinta, indirizzatevi subito verso i colori più scuri, procedendo per gradi per trovarne uno che si avvicini al colore della vostra pelle. Solitamente le tonalità ambra, miele o dorato sono quelle più indicate per il sottotono delle pelli olivastre dato che hanno una base calda.

Nella maggior parte dei casi sono da scansare colori come l’avorio, il nature o il beige. In linea generale, per facilitarvi l’acquisto, considerate che il fondotinta con sfumature rosate è da scartare. Dal punto di vista della consistenza indirizzatevi su prodotti in polvere o liquidi che sono meno coprenti e, pertanto, c’è meno rischio di sbagliare tonalità. Se invece avete necessità di avere un fondotinta piuttosto coprente allora scegliete quelli in crema prestando molta attenzione nella preferenza della tonalità.

oliv3

Colore fard pelle olivastra

Un trucco non è perfetto se non è completato da una passata di fard che ci fa sempre sembrare sane e in forma! I colori caldi sono, anche in questo caso, i più consigliati sebbene il colore ideale sia il rosa dorato, meglio ancora se applicato nella formulazione in crema. In alternativa al rosa potrete provare il pesca caldo o il bronzo che, se applicato con cura e strategia potrebbe anche esservi utile per sfilare il viso.

Rossetto pelle olivastra

Se la vostra è pelle olivastra chiara o avete solo un accenno di tintarella il rosa è il colore ideale per illuminare il vostro volto. Se invece avete esagerato con la tintarella e avete bisogno di smorzare un po’ l’effetto dell’abbronzatura, allora potete sfoggiare un colore molto intenso, come l’orchidea, magari da abbinare ad un top o a qualche accessorio del vostro out-fit.

Se invece l’obbiettivo è di enfatizzare al massimo la tintarella, allora puntate sull’arancio. Volete avere un look semplice? Allora le donne con la pelle olivastra possono scegliere di applicare anche solo una passata di gloss rosa meglio se volumizzante e brillante o, in alternativa, puntare sul nude dello stesso colore della pelle o un po’ più chiaro.

I nostri video tutorial
Noemi Russo

Cosa ne pensa l'autore

Noemi Russo - Io adoro truccarmi ed essere sempre in ordine. La mia pelle non è molto scura ma, allo stesso tempo, mi piace sperimentare e capire quali sono i colori più adatti per i vari tipi di carnagione. L'importante è sempre valorizzarsi ed essere in ordine. Trovare del tempo per sé stesse è davvero essenziale per essere belle e sentirsi bene. Certe volte basta poco: un po' di base ben realizzata, un rossetto e del fard (la famosa salute in scatola) per essere pronte per uscire di casa!

Commenti
Nadia Marrazzu
Nadia Marrazzu

20 marzo 2017 - 23:25:03

Ciao bella ,passa nel mio profilo!!

0
Rispondi