Talloni screpolati: cause e rimedi naturali

I talloni screpolati sono un problema da non sottovalutare non solo esteticamente dal momento che possono creare problemi ben più seri. Ecco quali sono le cause, come prevenire e curare questa fastidiosa condizione e qualche consiglio della nonna per sfoggiare sempre piedi perfetti

Talloni screpolati: cause e rimedi naturali

Avere i talloni screpolati, in particolare d’estate, quando abbiamo sempre i piedi esposti, può essere un vero problema. I segni tipici di questa spiacevole condizione sono facili da riscontrare sia al tatto che alla vista: la cute si presenta particolarmente spessa, secca, dura e spesso in stato di desquamazione. Un tallone screpolato si presenta al tatto molto ruvido, appare di colore grigio-giallognolo e con la pelle dall’aspetto decisamente poco sano.

I sintomi sono vari e si differenziano a seconda dello stadio della screpolatura, ovvero in base a quanto è profondo il danno. In alcuni casi, quando si tratta di una lieve irregolarità, un tallone screpolato può essere appena fastidioso, magari lo si può notare infilando le calze ma, se la pelle molto secca non viene trattata con le dovute cure, possono formarsi veri e propri tagli sanguinanti che, oltre ad essere dolorosi, possono essere l’accesso per batteri e funghi.

Per questo motivo, prima che lo stato della cute del tallone peggiori, è opportuno trattarla in modo che torni ad essere naturalmente morbida ed idratata. I piedi screpolati sono un problema dal punto di vista estetico e della salute, quindi eccovi alcune soluzioni e ottimi rimedi naturali per talloni screpolati.

Talloni screpolati cause e rimedi naturali1

Talloni screpolati: cause

Le cause di talloni screpolati e doloranti sono davvero molte. In fondo dobbiamo tener conto del duro lavoro che compiono ogni giorno i nostri piedi, dalla mattina fino alla sera tardi. Infatti, nella maggior parte delle volte i talloni secchi sono causati da una serie di fattori che si intrecciano, ecco quali:

  • camminare a piedi nudi o con ciabatte: in estate siamo in molte ad abbandonare le scarpe per dedicarci ad infradito e zoccoli o, addirittura, molte amano girare scalze per casa. Il prolungato contatto del piede con la polvere può causare un eccessivo inaridimento della cute con una successiva tendenza a screpolarsi;
  • non utilizzare le creme idratanti: tutta la pelle del nostro corpo ha bisogno di essere nutrita, dissetata e idrata e i talloni non sono da meno. Non preoccuparsi di passare i giusti prodotti, come pomate o creme per la cura del piede, può essere l’origine dei talloni spaccati o secchi;
  • cause mediche: in alcuni casi più particolari i talloni screpolati possono essere causati da malattie della pelle, patologie cutanee o malattie metaboliche come il diabete. Non sono da sottovalutare nemmeno la presenza di calli e duroni che, se trascurati possono ispessire la cute causando la formazione di piaghe, ragadi e screpolature.

Infine, sono fattore di rischio, particolari condizioni come l’obesità e la gravidanza che aggravano il peso sostenuto dai piedi esercitando una notevole pressione sulla calzatura.

Talloni screpolati cause e rimedi naturali4

Talloni screpolati: rimedi

Per prima cosa, se volete risolvere il vostro problema dei talloni screpolati, dovrete procurarvi una buona crema idratante, meglio se specifica per i piedi. Al supermercato ed in profumeria, specie nella stagione calda, se ne trovano di tante marche e formulazione ma, se il problema è serio o non volete sottovalutarlo, potete rivolgervi al vostro farmacista che saprà consigliarvi una preparazione adatta alla vostra condizione.

Le creme più adatte sono quelle arricchite di glicerina, acido ialuronico e sorbitolo che idratano particolarmente la pelle. Sono ottime, in particolare per i piedi più danneggiati, il burro di karité, l’olio di mandorle dolci e l’olio di ricino.

In casi estremamente gravi, pertanto in presenza di ragadi e tagli, sarà opportuno affidarsi ad un trattamento podologico-medico che tenga in considerazione anche la possibilità che vi siano infezioni o funghi.

L’applicazione regolare di cosmetici che mantengano il tallone morbido è, senza dubbio, un’ottima prevenzione che, come sempre, diventa il metodo migliore per evitare spiacevoli problemi: anche contro i talloni screpolati prevenire è meglio che curare!

Potrà esservi utile utilizzare scarpe comode che non creino particolari urti al piede durante la camminata e che, allo stesso tempo, mantengano i piedi asciutti e puliti. Se vi sentite comode utilizzate plantari e gommine per i talloni che possono evitare sfregamenti e pressioni eccessivi.

Talloni screpolati cause e rimedi naturali0

Talloni doloranti: rimedi della nonna

Le nostre nonne conoscevano molto bene il problema dei piedi screpolati, in particolare quelle che amavano lavorare nell’orto e passavano gran parte della giornata all’aperto.

La pietra pomice è sempre stata un ottimo alleato per eliminare la pelle secca dei piedi. Il modo migliore per utilizzarla è passarla con vigore sulla pelle secca dopo aver lasciato i piedi a bagno in acqua tiepida e sale.

Un altro rimedio naturale, che arriva da tempi lontani, è il trattamento con vasellina e succo di limone. Questi due prodotti uniti insieme agiscono in profondità sulla pelle e ammorbidiscono calli e duroni nonché riducono sostanzialmente il problema dei talloni screpolati.

Anche in questo caso è opportuno iniziare con un bel pediluvio di acqua calda e sale dopodiché si potrà procedere con l’applicazione dell’unguento fatto di vasellina e succo di limone. Per una maggiore efficacia, avvolgete i piedi in calzini di cotone e lasciate agire il rimedio per l’intera notte.

Se i talloni vi fanno male il miele allora farà al caso vostro. Le sue proprietà antibatteriche e la capacità di ammorbidire e lenire la pelle sono perfette anche per i piedi: mescolate una tazza di miele con dell’acqua tiepida e lasciate i piedi in ammollo per almeno 20 minuti ed il gioco è fatto!

Come avete letto, prendersi cura dei piedi per evitare di avere i talloni screpolati e rovinati non è difficile, basta solo prendersi un po’ di tempo per la cura di noi stesse!

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!