Tagli capelli 2017: va di moda il ciuffo laterale

Secondo la moda, la tendenza 2017 per i capelli è il ciuffo laterale. Sarà un taglio adatto a tutte? Ecco alcuni consigli per capire se il ciuffo di lato valorizzerà il vostro volto. Capelli lunghi o corti come armonizzare il viso e celare qualche difetto

Tagli capelli 2017: va di moda il ciuffo laterale

Per i tagli capelli 2017 pare proprio che la tendenza sia il ciuffo laterale, un connubio con la frangetta che può mettere d’accordo i gusti di tutte le donne. Il ciuffo di lato permette di dare un po’ di movimento all’acconciatura rendendola più sbarazzina e meno formale. Diversamente dalla frangia, che dev’essere sempre molto curata e definita, un semplice ciuffo laterale consente di pettinarsi con maggiore semplicità ed è sempre facile da gestire.

Lungo o corto, liscio o girato per ricordare un’onda vintage, starà alla maestria del vostro parrucchiere e al vostro gusto, trovare il modo giusto di portarlo, ovviamente anche il base alla lunghezza della vostra chioma e ai lineamenti del volto.Inoltre, un bel ciuffo laterale scalato è il modo migliore per far ricrescere i capelli dopo aver fatto una frangia che ormai vi ha un po’ stancato.

Secondo gli hair stylist il ciuffo laterale è la soluzione adatta di portare i capelli se si vuole avere un taglio giovane e fresco ma, allo stesso tempo, intrigante e un po’ seducente e per questo consigliano l’uso di prodotti adatti a fissare i capelli nella loro piega senza farli sembrare ingessati.

Il ciuffo laterale è un ottimo alleato per riequilibrare le forme del viso come le fronti ampie, pettinandolo lungo il lato del volto o quelle troppo basse, semplicemente dandogli una forma voluminosa e sciolta.

Se volete provare il ciuffo capelli lunghi possono sembrare poco appropriati. Avete lasciato crescere i vostri capelli e volete cambiare look ma non vorreste tagliare troppo o stravolgere completamente la vostra immagine? Il ciuffo laterale potrebbe essere la soluzione ideale perché con una semplice scalatura che interessa solo i capelli davanti potreste rinnovare completamente l’aspetto del viso.

Pensate alle star, la maggior parte di loro ha i capelli lunghi e mossi con un ciuffo laterale, infatti, questa pettinatura, si accompagna perfettamente con l’effetto ondulato che dona eleganza e stile ad ogni out-fit.Se vi va di tentare un’acconciatura un po’ più particolare, sempre per i capelli medio-lunghi, il long bob o lo swag sono perfetti. Questi due tagli sono un ottimo compromesso per chi ama la praticità ma non vuole rinunciare ad essere grintosa e particolare.

Il long bob può essere tranquillamente accompagnato ad un ciuffo laterale con una scalatura. Se i vostri lineamenti sono regolari e non avete particolari difetti da nascondere, il ciuffo laterale sarà perfetto per il vostro volto, se invece il vostro viso è tondo allora sarà quasi d’obbligo.

Ciuffo laterale: viso tondo

Quando una donna ha il volto che ha la larghezza quasi pari alla sua altezza e le guance sono piene e carnose si dice che ha il viso tondo. Sapere qual è la forma del proprio volto è essenziale per trovare il taglio di capelli che maggiormente ci valorizza e, allo stesso tempo, scansare quelle pettinature che non potenziano il nostro charme.

Il problema principale per chi ha il viso tondo è la sua larghezza, ecco perché il ciuffo laterale potrebbe essere un’ottima soluzione per ovviare a questo difetto. La frangia, al contrario, che sia lunga o che sia corta, proprio perché orizzontale, potrebbe inasprire il problema appiattendo il volto.

Il ciuffo laterale per chi ha il viso tondo sarà morbido e sbarazzino, leggero e un po’ spettinato, meglio ancora se sfilato. La gestione dei volumi della chioma è alla base di un buon risultato, ciò significa che un volto rotondo non ha bisogno di ulteriore massa pertanto saranno da prediligere tagli sfilati e morbidi eventualmente voluminosi alla radice.

ciuffo lato

Tagli capelli 2017: quando non scegliere il ciuffo laterale

Come già detto precedentemente, riconoscere i propri difetti e i punti di forza è il modo migliore per scegliere il giusto taglio di capelli e non solo, pensiamo al trucco per nascondere un naso un po’ grosso o gli occhi piccoli, agli abiti per sembrare un pochino più magre o più alte: sapersi guardare allo specchio con una giusta dose di critica è essenziale.

Pertanto, la prima cosa da fare quando c’è da scegliere il taglio di capelli è analizzare il proprio volto tenendo in considerazione che lo scopo è nascondere i piccoli difetti e accentuare i pregi, il tutto bilanciando al meglio le proporzioni.

Per questo motivo il ciuffo laterale e le scalature in genere sono poco indicati per i visi ovali per i quali sono più adeguati i tagli corti e i caschetti. Se proprio non volete rinunciare ad una frangia portate di lato allora puntate su un ciuffo lungo fino alle ciglia da pettinare di lato, in questo modo ammorbidirete i tratti del volto.

I nostri video tutorial
Noemi Russo

Cosa ne pensa l'autore

Noemi Russo - Io amo tantissimo cambiare look, tagliare i capelli, giocare con le frange e i ciuffi, passando da un taglio geometrico ad uno sbarazzino senza troppo pensarci. Per fortuna i miei capelli crescono molto in fretta e mi danno l'opportunità di giocare con le loro forme senza pentirmi troppo d'aver dato eccessivo spazio al parrucchiere e alle sue forbici. Perso proprio che seguirò il consiglio degli esperti di moda e proverò un ciuffo laterale, magari lasciando i capelli un po' mossi e sbarazzini... infondo ci stiamo avvicinando alla bella stagione perciò via libera alle novità!

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!