Come sbiancare i denti con il bicarbonato

Il sorriso è una vera e propria arma di seduzione e per questo bisogna mantenere belli, sani, brillanti e bianchi i nostri denti. Le soluzioni su come sbiancare i denti a casa sono tanti, tra questi l’uso di un prodotto facile da trovare nelle nostre dispense: il bicarbonato di sodio.

Come sbiancare i denti con il bicarbonato

Sono tante le donne che si chiedono come sbiancare i denti. Il sorriso sul volto di una donna resta facilmente impresso nella mente di un uomo tanto da riuscire a conquistarlo. Diciamolo chiaramente: il sorriso è una vera e propria arma di seduzione. Per avere, però, una bocca perfetta, i denti devono essere belli, sani, brillanti e bianchi.

Caffè, tè, tisane, alcolici, vino rosso, fumo e altri alimenti, specialmente se acidi nella componente principale, contribuiscono alla formazione di macchie, placche e tartaro sui nostri denti rendendoli opachi e privi di brillantezza e luminosità.

Oltre ad andare periodicamente dal dentista per i controlli periodici, utili anche a prevenire la carie e il tartaro, è importante renderli bianchi.

Le soluzioni, anche naturali, sono tante. Tra questi l’uso di un prodotto che tutti abbiamo nelle nostre dispense: il bicarbonato di sodio. La sua efficacia, infatti, non si limita al potere sbiancante negli usi domestici.

La lucentezza dei denti può essere alterata dal fumo
Il fumo contribuisce a macchiare e opacizzare i denti

Come sbiancare i denti con il bicarbonato di sodio

Oltre alle tecniche utilizzate dal dentista, in commercio ci sono diversi prodotti, collutori e dentifrici sbiancanti. Molti di questi prodotti contengono bicarbonato di sodio.

Nel quaderno dei rimedi “fai da te” della nonna, troviamo anche le soluzioni su come sbiancare i denti in modo naturale.

Tra queste troviamo l’uso di due ingredienti: bicarbonato di sodio e limone. Sebbene le nostre pupille gustative avranno da ridere sul gusto, è innegabile l’effetto del rimedio sui nostri denti.

Grazie ai cristalli contenuti nel bicarbonato, dall’alto potere abrasivo, l’elemento si presta benissimo al trattamento sbiancante dei denti. E’ importante però non esagerare con l’uso, rispettare le modalità e non eccedere con le dosi consigliate.

Come prepararlo ed usarlo

La procedura è molto semplice. Dopo aver messo del bicarbonato su un cucchiaino, bisogna spremere su di esso delle gocce di limone. Quando i due ingredienti si sono ben amalgamati è sufficiente strofinare il composto sui denti, almeno per 2 minuti. Possiamo utilizzare un dito o, in alternativa, metterlo su uno spazzolino da denti umido, come fosse un comune dentifricio.

Per un’azione sbiancante ancora più efficace, al posto dell’acqua possiamo utilizzare per inumidire lo spazzolino dell’acqua ossigenata prima di aggiungere il composto con il bicarbonato di sodio.

Il bicarbonato di sodio è un rimedio naturale indicato su come sbiancare i denti
La procedura su come sbiancare i denti con il bicarbonato è semplice

Raccomandazioni

Prendersi cura e lavare quotidianamente i denti dopo i pasti, con spazzolino, collutorio e filo interdentale, è fondamentale non solo per l’igiene dentale ma anche per prevenire la formazione del tartaro e delle macchie sui denti. Quindi, oltre a chiedersi come sbiancare i denti è importante ricordare l’igiene dentale quotidiana.

Appreso come sbiancare i denti con il bicarbonato, bisogna però considerarne tutti gli effetti. È vero, questa soluzione funzione, è vantaggiosa ed economica, ma gli esperti e i medici fanno delle raccomandazioni molto importanti sull’uso del rimedio per evitare problemi più seri in futuro. La parola d’ordine è prudenza!

Se si utilizza il bicarbonato come sbiancante per i denti bisogna, completata l’operazione, risciacquare con cura la bocca. È importante e consigliato, poi, effettuare questa procedura al massimo 1 volta al mese, meglio se si effettua ogni due mesi, e non fare movimenti troppo energici sui denti con lo spazzolino al fine di evitare lesioni.

Controindicazioni

Il bicarbonato di sodio è eccessivamente corrosivo e il suo eccessivo uso sui denti, con il tempo, erode lo smalto della dentina mettendo a rischio la salute dei denti e delle gengive.

E’ stato, inoltre, accertato che l’eccessivo uso del bicarbonato di sodio come sbiancante per i denti può determinare l’effetto opposto; il suo potere corrosivo, infatti, facendo risaltare il colore della dentina, rende il colore dei denti giallastro e, di conseguenza, poco luminosi.

Come se non bastasse, quando la soluzione di limone e bicarbonato non è diluita correttamente può causare ustioni superficiali della mucosa orale, diminuire il pH naturale della bocca e aumentare la sensibilità dentinale; il bicarbonato di sodio può anche causare il sanguinamento delle gengive perché va a compromettere la struttura dello smalto e i tessuti delle gengive.

Inoltre, è bene sottolineare che questo rimedio su come sbiancare i denti non è indicato a chi soffre di ipertensione, insufficienza renale, morbo di Addison, morbo di Cushing, alcalosi metabolica, dieta iposodica, assunzione di alcuni trattamenti diuretici e steroidei.

L’uso del bicarbonato, come sbiancante dei denti, può anche peggiorare danni già presenti nella nostra bocca, quindi è importante chiedere al proprio dentista se il rimedio è adatto alla nostra situazione dentale.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!