Questa ragazza paraplegica ha una grande forza di volontà: “La bellezza non è la pelle perfetta o muscoli definiti”

Quando vedrete cosa riesce a fare questa modella paraplegica non riuscirete a credere ai vostri occhi. La sua grande forza di volontà è davvero commovente.

Questa ragazza paraplegica ha una grande forza di volontà: “La bellezza non è la pelle perfetta o muscoli definiti”

“La bellezza è molto di più di una pelle perfetta, grandi muscoli delle gambe o addominali definiti”: inizia così il messaggio di Tiphany Adams, una ragazza americana molto famosa sul piccolo schermo ed anche modella e attrice, che ha voluto sensibilizzare la società su un tema molto toccante.

Spesso chi è affetto da problemi che portano una persona a vivere su una sedia a rotelle si abbandona alla propria condizione e non reagisce interpretando in chiave diversa la propria vita.

Il messaggio di Tiphany è molto forte e quello che riesce a fare lo è ancora di più. E’ per questo motivo che la ragazza ha deciso di postare un video dove mostra che nonostante i suoi problemi, che non ignora e non ha mai messo da parte, lei ha deciso di continuare a vivere perché ha compreso che essere diversamente abili significa solo saper fare in modo diverso le stesse cose che fanno tutti.

All’età di 17 anni, Tiphany ha avuto un incidente che l’ha costretta su una sedia a rotelle. Un uomo ubriaco alla guida in un momento aveva trasformato una stupenda modella in una donna paraplegica.

Tiphany, però non voleva darla vinta al destino ed ha ripreso in mano le redini della sua vita, riuscendo in poco tempo a fare praticamente tutto quello che faceva prima in modo diverso e magari con l’aiuto di qualcuno.

Un vero e proprio inno alla vita quello di Tiphany che vuole spingere le persone con i suoi stessi problemi ad uscire di casa, a rimettersi in gioco, ad uscire con gli amici, a rimettersi al volante, a fare la spesa o portare i figli a scuola. Tutto è possibile.

Altrettanto interessante sarà vedere il momento in cui una bimba sente per la prima volta la voce della sua mamma grazie ad un apparecchio acustico.