Pelle bella anche in inverno e protetta dal freddo

In inverno, con freddo e sbalzi di temperatura, la nostra pelle tende a rovinarsi ma ci sono dei consigli di bellezza da attuare in casa e fuori che aiutano a mantenere la pelle bella e protetta dal freddo

Pelle bella anche in inverno e protetta dal freddo

Ci sono tante abitudini e piccoli trattamenti di bellezza per mantanere bella e protetta dal freddo la nostra pelle. Infatti, il freddo porta con se secchezza e impallidimento che, inevitabilmente, colpisce la nostra pelle e ci toglie il bel colorito che ci danno i giorni di sole. A causa degli sbalzi termici dal freddo esterno al caldo interno compaiono screpolature e arrossamenti che possono peggiorare in taglietti, irritazioni cutanee e perfino eczemi; in questi casi più gravi è bene rivolgersi immediatamente a un dermatologo.

Per mantenere la pelle in salute si sono delle soluzioni fai da te che partono dal semplicissimo consiglio del bere almeno 1,5-2 litri d’acqua al giorno. Inoltre si devono effettuare scrub periodici e usare quotidianamente creme od oli idratanti.

Lo scrub va fatto almeno una volta alla settimana su viso e corpo, ma se si ha la pelle delicata è bene allungare i tempi e procedere allo scrub ogni 10 giorni. E essenziale farlo anche ai piedi, che sono la zona che soffre di più il freddo e l’umidità.

Lo scrub và fatto con cura ed è possibile farlo, oltre con i prodotti acquistabili in negozio, anche con ingredienti naturali che tutti abbiamo in casa come miele o olio di oliva o yogurt bianco mixato a zucchero o sale o polvere di caffè, quindi abbianando un elemento semi-denso a uno solido cercando di ottenere un composto granuloso che, in questi casi, idrata e esfolia delicatamente, poichè più piccoli sono i granelli più l’azione è delicata.

L’applicazione và fatta con movimenti circolari su pelle umida, risciaquando il tutto con acqua tiepida e asciugando completamente la pelle in modo da passare alla fase successiva: l’applicazione della crema idratante.

Creme idratanti: come sceglierle

In commercio esistono tantissime creme idratanti, che siano esse biologiche o prodotte dall’industria cosmetica, bisogna sceglierle prima di tutto in base alla composizione della nostra pelle distinguendo che quella per il corpo è diversa da quella per il viso e ne esistono anche solo per determinate zone del corpo come mani e piedi. Quindi queste prime distinzioni sono fondamentali.

Inoltre, spesso bisogna diffidare dei prezzi bassissimi che quasi sicuramente sono sinonimo di bassa qualità; inoltre bisogna prestare attenzione anche a quelle che costano di più che potrebbero essere comunque una truffa e contenere ingredienti dannosi per la nostra salute.

Se non si è allergici si può optare per le creme o gli oli biologici, che hanno pochissimi ingredienti o sono composte unicamente da un solo ingrediente. Tra gli ingredienti naturali con gli effetti più idratanti ci sono mandorle, olive, argan, avocado, aloe vera, cocco, noci di macadamia, karitè, jojoba, bardana.
Per la pelle arrossata, invece, sempre come prodotti biologici, si possono utilizzare creme o oli a base di camomilla, calendula, olio d’oliva, geranio, aloe vera, miele.

Per quanto riguarda invece, le creme commerciali, per scegliere quella migliore dobbiamo guardarne prima di tutto gli ingredienti. La cosa essenziale è che non contenga parabeni e paraffina mentre deve contenere i seguenti ingredienti:

  • vitamine C ed E, che sono antiossidanti e ci proteggono dai raggi solari, ma non sostituiscono le creme con protezione solare vera e propria;
  • vitamina A, che in genere è indicata come retinolo o acetato di retinile, è antiossidante ed utilizzata nelle creme anti rughe e anti età;
  • acido lattico, ingrediente naturale che permette alla pelle una facile rigenerazione, oltre ad idratarla e favorire l’eliminazione delle cellule morte;
  • acido ianuronico, che rende la pelle elastica, idratata e ricostituita.

Protezione in casa

In casa, con il riscaldamento acceso, dobbiamo ricordarci che se il clima è troppo secco ne risentirà anche la nostra pelle, quindi è bene utilizzare degli umidificatori.

Inoltre, non bisogna farsi il bagno con acqua eccessivamente calda in quando, quest’ultima, potrebbe privare la pelle dei suoi filtri naturali e favorire la perdita di liquidi. Se proprio non si sa resistere al bagno rilassante, utilizziamo l’acqua un pò più tiepida e arricchiamola con il bicarbonato di sodio poichè ha un effetto idratante, tonificante e defaticante.

Protezione fuori casa

Il consiglio della nonna/mamma per quando usciamo è sempre “copriti bene” e non solo ha benefici sulla nostra salute ma anche sulla nostra pelle, quindi mai dimenticarsi di uscire senza guanti. Se si hanno le mani irritate meglio sceglierli di cotone e non di lana che potrebbe escoriare la pelle maggiormente. Inoltre è bene fare attenzione che le calze e scarpe da indossare siano completamente asciutte in quanto la pelle umida rischia di screporarsi e subire ferite superficiali fastidiose e dolorose.

I nostri video tutorial
Rita Serretiello

Cosa ne pensa l'autore

Rita Serretiello - Quante volte, guardandoci allo specchio, ci rendiamo conto che la nostra pelle versa in uno stato pietoso? Secca, pallida, screpolata! E così applichiamo subito la crema idratante e pensiamo di essere a posto, invece è bene prendere queste abitudini che non ci fanno vivere poi questi momenti di crisi da specchio.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!