Funghi della pelle: cause, come curarli e rimedi naturali

I funghi della pelle possono manifestarsi in tutte quelle zone del corpo soggette a rimanere umide. Il problema non va trascurato per evitare che questi proliferino su altre parti del corpo. L'intervento del medico è importante per stabilire le cure più adeguate.

Funghi della pelle: cause, come curarli e rimedi naturali

I funghi della pelle, o micosi, possono essere differenti e manifestarsi in tutte quelle zone del corpo soggette a rimanere umide. Possono, per esempio, attaccare solo i piedi ma anche il cuoio capelluto, la cavità orale, le zone genitali e le ascelle.

A volte non ci rendiamo conto di averli, altre volte, invece, sono evidenti e possono provocare disagio e prurito intenso.

Solitamente sulla pelle si riconoscono perché, oltre al prurito, causano arrossamenti dalla forma circolare, macchie bianche e desquamazione della pelle.

Le palestre, le piscine, le spiagge sono i luoghi che maggiormente contribuiscono al contagio della micosi.

Se non curate in tempo, o peggio ancora trascurate, queste infezioni possono estendersi su tutto il corpo. Sebbene non considerate malattie gravi, il consulto con un medico può evitare inutili disagi.

Anche se esistono cure, naturali e farmacologiche, la prevenzione diventa il modo più sicuro per evitare il contagio e la proliferazione di questi funghi su nostro corpo.

Camminare a piedi scalzi in luoghi pubblici può causare la comparsa di funghi della pelle
I funghi della pelle possono essere causati dal camminare scalzi

Classificazione dei funghi della pelle

I funghi sono provocati da microrganismi patogeni, detti miceti. Ad oggi se ne riconoscono oltre 10 mila specie differenti. Tra questi “solo” 150 sono in grado di infettare l’essere umano.

Questi solitamente vengono divisi tra muffe, lieviti, candida albicans, dermatofiti e tigna.

Le muffe solitamente si formano negli ambienti umidi e quando attaccano l’uomo generano micosi profonde. I lieviti si formano nelle zone umide e calde del nostro corpo (bocca, ascelle, spazi tra le dita e genitali). La candida albicans infetta le mucose orali e genitali ma può colpire anche le unghie.

I dermatofiti e la tigna colpiscono le zone dell’epidermide in cui sono presenti cellule morte.

Cause e fattori di rischio

I fattori che determinano la formazione dei funghi della pelle sono molteplici. Quelle più comuni sono la scarsa igiene personale, l’elevata umidità che altera il pH naturale della pelle e l’uso eccessivo di detergenti.

Altri fattori sono l’indebolimento del sistema immunitario, il diabete, i problemi circolatori, l’obesità, l’assunzione di alcuni farmaci e la gravidanza.

Non bisogna dimenticare l’incidenza del fattore determinato dal contagio.

I funghi della pelle si possono prendere nei luoghi pubblici
Le piscine pubbliche sono tra luoghi che causano i funghi della pelle

Diagnosi

La comparsa di macchie sulla pelle o la sensazione di prurito non deve mai essere sottovalutata; potrebbe trattarsi di micosi.

Per questo motivo è fondamentale rivolgersi al dermatologo o al ginecologo per avere una diagnosi certa sulle cause e stabilire la cura.

Il medico, al fine di eseguire la diagnosi preleverà un campione di pelle per esaminarla al microscopio e stabilire che si tratti di micosi. A questa viene aggiunta la coltura, in modo da determinare la tipologia di fungo che ha creato l’infezione.

Cure contro i funghi della pelle

Dopo aver diagnosticato che si tratta di funghi della pelle, il medico potrà prescrivere una cura farmacologica adeguata. Solitamente vengono prescritti farmaci antimicotici o antifungini da assumere per via orale, locale o endovena.

Prima di procedere con il trattamento è fondamentale lavare con cura la pelle con un sapone antisettico al fine di eliminare ogni traccia di sporco e di germi. Questi infatti potrebbero causare la proliferazione dei funghi. Prima di procedere con l’applicazione di creme o olii è fondamentale asciugare accuratamente la zona.

Rimedi naturali

Molte piante ed erbe risultano essere potenti antisettici, antivirali e fungicidi naturale per la pelle.

Tra i rimedi naturali per la cura delle micosi i più efficaci sono l’uso dell’aceto di mele, l’olio essenziale di tea tree (Melaleuca) e l’aloe vera.

Anche l’estratto di semi di pompelmo, l’aglio, la propoli e l’echinacea sono indicati contro i funghi.

Per curare la micosi della pelle si deve andare dal dermatologo
La visita dermatologica può aiutare a eliminare il problema

Prevenzione

Per prevenire la formazione di funghi della pelle bisogna soprattutto mantenere la pelle pulita ed asciugarsi con cura dopo aver fatto la doccia o il bagno. Non devono essere trascurati dita e pieghe.

Bisogna sempre indossare le ciabatte nei luoghi comuni come docce pubbliche, saune e piscine ed è opportuno non condividere biancheria e asciugamani con altre persone.

È fondamentale lavare regolarmente biancheria intima, vestiti e lenzuola ed indossare abiti traspiranti.

Anche l’alimentazione può essere di aiuto per evitare le infezioni da funghi. Bisogna seguire una dieta sana ed equilibrata. Bisogna preferire alimenti che favoriscono l’equilibrio della flora intestinale e che mantengono alte le difese immunitarie. Fondamentale è anche mantenere il corpo ben idratato. Bere acqua ed assumere vitamine e minerali sono la risposta preventiva contro la micosi della pelle.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!