Fango anticellulite ad azione drenante fatto in casa

Da sempre sappiamo che la cellulite e la ritenzione idrica sono nemiche per noi donne; di seguito una ricetta semplice ed efficace che tutte noi possiamo fare a casa con ingredienti semplici e a portata di mano.

Fango anticellulite ad azione drenante fatto in casa

Questa ricetta è davvero molto semplice perché andiamo a unire l’efficacia di materiali semplici e facilmente reperibili a tutte le loro proprietà estetiche e curative. È un aiuto e tutte noi donne che vogliamo migliorare l’aspetto della nostra pelle e aiutare il nostro corpo insieme con una corretta alimentazione e sana attività fisica, a contrastare l’effetto buccia d’arancia e la comparsa di cellulite.

Gli ingredienti principali sono il caffè in particolare i fondi del caffè, l’argilla verde, una bustina di tè verde, uno o più oli essenziali specifici per la cellulite e la ritenzione idrica ed acqua quanto basta. Prima di iniziare illustriamo le proprietà dei nostri ingredienti per comprenderne meglio l’efficacia: in primis il caffè, grazie ai suoi granuli e ai fenoli in esso contenuti, aiuta la pelle a combattere i radicali liberi, che sono i responsabili dei processi dell’invecchiamento e dei danni della pelle.

Inoltre la caffeina dilata i vasi sanguigni e migliora il flusso venoso quindi riduce la buccia d’arancia. Altro elemento molto importante è l’argilla verde che ha la capacità di agire contro problemi di circolazione, ritenzione idrica, accumulo di grasso e perdita di tono. Inoltre assorbe i liquidi in eccesso ed ha proprietà antinfiammatorie e lenitive.

Per quanto riguarda l’olio essenziale, ci sono vari oli che possiamo aggiungere al nostro fango per renderlo ancora più efficace, in particolare l’olio essenziale di rosmarino, di limone , di eucalipto e di arancio amaro. Questi oli hanno tutte proprietà drenanti e stimolanti della circolazione sanguigna ,perfetti da aggiungere al nostro fango fatto in casa.

Ultimo ma non meno importante è il verde, che ci può aiutare sia dall’interno ma anche dall’esterno come in questo caso, in quanto è un’ottima fonte di polifenoli e basi xantiniche, i primi responsabili dell’attività a livello del microcircolo mentre le basi xantiniche favoriscono la lipolisi e il drenaggio dei liquidi in eccesso. Procediamo con la preparazione del fango: in primis bisogna mescolare due cucchiai di fondi di caffè con il contenuto di una bustina di  tè verde e 300 grammi di argilla verde.

Dopodiché dobbiamo far riscaldare l’acqua senza farla bollire e aggiungere il composto fatto precedentemente. Infine bisogna lasciare raffreddare finché non diventa tiepido e aggiungere dieci gocce di olio essenziale a piacimento. Si procede all’applicazione, spalmando uno strato spesso sulla pelle e si avvolge il tutto con la pellicola.Per avere i risultati bisogna ripetere il trattamento due volte alla settimana e tenere in posa minimo 40 minuti.

I nostri video tutorial
Giulia Chellini

Cosa ne pensa l'autore

Giulia Chellini - Ho provato personalmente questo trattamento prima di consigliarlo e descriverlo. Penso che spesso gli ingredienti naturali e casalinghi sono molto più efficaci rispetto a molte creme in commercio che promettono miracoli a costi elevatissimi. Ovviamente tutti questi accorgimenti devono essere uniti alla costanza, all'idratazione, alla sana alimentazione e alla continua attività fisica.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!