Doppio taglio donna: cos’è e a chi sta bene veramente

Il doppio taglio consiste nell’eseguire un rasato nella parte laterale della testa, mantenendo la lunghezza nella parte superiore dove si trova il ciuffo. Può essere adattato a tutte le tipologie di donne seguendo delle specifiche indicazioni.

Doppio taglio donna: cos’è e a chi sta bene veramente

Nelle mani degli esperti, professionisti del taglio, i capelli contribuiscono alla nostra bellezza. Il doppio taglio, per esempio, molto trendy in questa stagione, è adatto sia alla donna che all’uomo. Questo taglio di capelli consiste nell’eseguire un rasato nella parte laterale della testa, mantenendo la lunghezza nella parte superiore: il ciuffo.

Il vantaggio di questo hair-cut è che mette in evidenza i tratti del viso e del collo che solitamente sono nascosti dalla lunghezza. Si adatta anche a tecniche di colorazione e schiariture particolare. Osare e giocare con i colori di tendenza rendono il taglio personalizzato e di moda. Tra gel, schiuma, spazzola e asciugacapelli questo taglio permette di dare sfogo alla propria personalità. Il ciuffo può essere modellato per creare acconciature sempre diverse. Liscia, mossa, ondulata o riccia, la lunghezza nella parte superiore permetterà di realizzare look sempre differenti.

Eccentrico, rock e adatto alle donne dall’animo “ribelle” non sta, però, bene a tutte. Scopriamo le caratteristiche di questo taglio.

Nel doppio taglio si possono creare sfumature di colore
Nel doppio taglio ci si può sbizzarrire con i colori

Cos’è il doppio taglio

I tagli corti sono protagonisti della stagione estiva; facili da fare, sbarazzini e comodi stanno riscuotendo tanto successo tra le donne.

Il doppio taglio viene realizzato eseguendo una rasatura sui lati della testa. La rasatura può coinvolgere entrambi i lati o essere eseguita solo su un lato. Questa può essere molto corta o poco lunga. La parte superiore, invece, il ciuffo, deve restare lungo.

Questo taglio può essere eseguito con due tecniche: il pixie cut e il taglio a scodella. Il primo è una rivisitazione del classico caschetto, o bob, ed è in grado di mettere in risalto i lineamenti del viso. Il taglio a scodella, invece, o bowl cut, gioca sulle scalature e asimmetrie del ciuffo.

È quindi possibile distinguere un taglio sfumato caratterizzato da capelli molto corti ai laterali e molto lunghi nella zona superiore. È importante, però, non creare distacchi netti tra i due tagli.

Questo taglio è ideale anche per quelle donne che stanno facendo allungare i capelli dopo averli portati corti. In questi casi, ideale è fare il bob mosso che rappresenta una soluzione quando sui capelli non si possono fare dei tagli lineari. Questa fase di crescita dei capelli, è adatta per giocare con le scalature.

Il parrucchiere potrà suggerire il taglio adatto
E’ utile farsi consigliare dal parrucchiere

A chi sta bene il doppio taglio

La particolarità del doppio taglio è che mette in evidenza alcune zone del viso e del corpo, altrimenti nascoste dalla lunghezza dei capelli. Orecchie, naso, ovale del viso, collo e mento, saranno messi in evidenza. Per questo motivo, prima di scegliere questo taglio è utile chiedere consiglio al proprio parrucchiere di fiducia.

Come per altri tagli, anche in questo caso, nel risultato finale gioca un ruolo chiave la personalità della donna ma anche i suoi tratti. Il taglio è particolarmente adatto alle donne esili, dal viso minuto e delicato. Tuttavia, è un taglio che può essere adattato a tutte le conformazioni del viso. Bisogna però, che i capelli siano tagliati da mani esperte.

Taglio doppio e conformazione del viso

La forma del viso, come anticipato, riveste un ruolo fondamentale nel risultato finale del doppio le donne dal viso ovale sono le più avvantaggiate. Queste potranno sbizzarrirsi tra lunghezze e scaltaure.

Chi, invece, ha un viso squadrato o allungato, deve ottenere un risultato che metta in proporzione e armonizzi i lineamenti del viso e il taglio. Si giocherà, dunque, sulle scalature. Le donne con il viso tondo, invece, dovranno trovare una soluzione che crei le geometrie dei tratti.

Il doppio taglio è adatto all'estate
Il doppio taglio è sbarazzino, pratico ed estivo

Vantaggi e svantaggi

Come tutti i tagli, anche il doppio taglio ha i suoi pro e contro. È d’effetto, crea geometrie e lascia la possibilità di creare ogni giorno look differenti. Il ciuffo può essere raccolto o essere utilizzato per creare delle trecce; può essere liscio o anche riccio. In base alla scelta, cambierà l’espressione del volto.

Dall’altro lato, però, crescendo i capelli, il taglio tende a creare volumi. Questi non si adattano al taglio e tendono a rovinarlo. Per questo motivo, nell’eventualità in cui si scelga questo look bisogna sapere che richiede continui ritocchi sulla lunghezza del ciuffo ma soprattutto sulla rasatura laterale. In genere, il taglio dovrà essere aggiustato ogni 15 – 20 giorni in base alla velocità con cui i capelli crescono.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!