Crema o olio per una pelle idratata anche d’inverno

Creme ed olii sono entrambi pensati per idratare la pelle del corpo ma hanno caratteristiche molto diverse tra loro a partire dalla formulazione fino alle modalità di applicazione. Vediamo quindi nel dettaglio che caratteristiche hanno e come si usano

Crema o olio per una pelle idratata anche d’inverno

Idratare la pelle è fondamentale per mantenerla morbida e setosa ma anche tonica ed elastica.

Molte persone commettono lo sbaglio di limitare l’uso della crema alla stagione estiva quando l’esposizione al sole è maggiore e l’epidermide tende a staccarsi più facilmente, ma applicare una soluzione emolliente dopo la doccia è importante anche in inverno quando aumenta il rischio di screpolarsi.

Per poter scegliere qual è il prodotto migliore per le nostre esigenze dobbiamo capire che caratteristiche hanno e qual è la modalità di applicazione.

La crema risulta più leggera perché contiene una maggiore percentuale di acqua che la rende più facile da spalmare. Inoltre si assorbe immediamente lasciando la cute asciutta dopo pochi secondi dalla applicazione e senza alcuna traccia. Tutto ciò è possibile perché a contatto con il calore corporeo l’acqua contenuta nella crema evapora e si deposita sull’epidermide insieme ai principi idratanti e protettivi.

La crema e le formulazioni in latte sono quindi ideali per chi non ha problemi di pelle disidratata e ricerca una naturale idratazione in ogni stagione dell’anno. Al tempo stesso la crema risulta adatta anche a chi ha una pelle abbastanza grassa impura e tendente a formare brufolini soprattutto nella zona delle spalle, delle gambe e delle braccia.

Come regola generale la crema va messa quando l’epidermide è già asciutta quindi una volta terminata la doccia è necessario passare un panno o un asciugamano sul corpo prima dell’applicazione.

Chi invece non va di fretta e ama concedersi qualche minuto di coccole dopo la doccia può utilizzare l’olio.

La maggior ricchezza di sostanze grasse contenute nel olio rende più lento l’assorbimento rispetto alla crema. Bisogna quindi fare attenzione alle dosi poiché se la quantità è eccessiva c’è il rischio che la pelle resti un po’ unta quindi è bene aspettare un po’ di tempo prima di indossare indumenti per evitare che si sporchino.

Una soluzione a questo inconveniente è quella di applicare l’olio subito dopo la doccia quando l’epidermide è ancora umida giacché l’emulsione creata dell’unione con l’acqua facilita notevolmente l’assorbimento del prodotto.

Gli oli sono ricchi di sostanze antiossidanti come vitamina C ed E e proteggono dai danni dell’ossidazione e dai radicali liberi. Fanno anche da filtro per i viaggi UV dannosi. Con l’avanzare degli anni la produzione naturale di olio da parte del nostro organismo diminuisce e la pelle invecchia:appaiono le rughe e diminuisce l’elasticità.

Gli oli possono venirci in aiuto permettendo alla cute di rigenerarsi e ritrovare l’idratazione persa con un effetto anti-age. Le formulazioni in olio possono risultare utili a chi ha la pelle molto secca e disidratata. A causa della sua fluidità rispetto alla crema l’olio va spalmato con movimenti circolari e massaggi prolungati.

Famoso è l’olio di mandorle che si ottiene dai semi della pianta del mandorlo ed è molto apprezzato nella cosmesi per le sue proprietà idratanti e lenitive che lasciano sull’epidermide il cosiddetto effetto “pelle di pesca”.

Può essere utilizzato da tutti, anche dai neonati e dagli anziani e viene consigliato a chi ha una cute particolarmente sensibile e delicata. Molte donne lo scelgono durante la gravidanza o nei periodi di dimagrimento perché ha un forte potere elasticizzante e aiuta a prevenire inestetismi come macchie e smagliature. Basta applicare una volta al giorno sul pancione, sul seno, sui fianchi e sui glutei con dei movimenti circolari per ottenere ottimi risiltati.

Molti prodotti dedicati l’idratazione contengono l’olio di Argan vero e proprio elisir di bellezza che si estrae da una pianta originaria del Marocco. Quest’olio è ricco di vitamina E che rende la cute più morbida ed elastica e ha un effetto rigenerante allontanando la tensione muscolare.

Le sostanze antiossidanti di cui è composto contrastano la comparsa delle rughe e combattono i radicali liberi prima causa dell’invecchiamento cutaneo. Ha proprietà antinfiammatorie e antibatteriche e aiuta il sebo a normalizzarsi contrastando l’insorgere di brufoli e altre impurità della pelle. 

I nostri video tutorial
Sabrina Giorgi

Cosa ne pensa l'autore

Sabrina Giorgi - Fin da ragazzina ho sempre utilizzato creme sopratutto sul viso ed in effetti ho notato che nonostante l'avanzare dell'età la mia pelle è ancora liscia e compatta quasi senza rughe. Sul corpo ultimamente preferisco mettere l'olio perché idrata meglio andando in profondità. Pochi minuti, tutti i giorni dopo la doccia per un momento di coccole e relax avendo cura di noi e del nostro corpo.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!