Cacao e caffè: come fare dei fanghi fai da te golosi

La prova costume è ancora lontana ma, se vogliamo debellare la cellulite, occorre farlo tutto l'anno e non solo in estate. Grazie alle proprietà del caffè e del cacao, si possono realizzare dei fanghi fai da te.

Cacao e caffè: come fare dei fanghi fai da te golosi

La cellulite solitamente situata su cosce, fianchi e glutei, è un’alterazione che colpisce il tessuto adiposo, il tessuto interstiziale e i vasi sangugni a livello sottocutaneo. Colpisce cira l’80% delle donne anche se gli uomini non ne sono esclusi.

Quando il tessuto adiposo si altera, aumenta il volume delle cellule adipose, la ridenzione idrica e il ristagno dei liquidi. La pelle assume un aspetto detto “a buccia d’arancia” con la conseguenza di rigonfiamenti sull’epidermide. Le cause che fanno insorgere questo inestetismo possono essere svariate: stress, alimentazione scorretta, fumo, scarsa attività fisica, sono solo alcune delle possibili cause.

Come preparare il fango al caffe e cacao

Seguire un’alimentazione corretta e uno stile di vita sano sono l’essenziale per curare la cellulite. Se la situazione degenera però, va consultato un medico in grado di identificare il problema e dare una diagnosi esatta.

In commercio esistono svariati prodotti che possono aiutare contro questo inestetismo, solitamente però hanno prezzi spropositati.

In alternativa, possiamo preparare dei fanghi anticellulite fatti in casa con del cacao amaro e dei fondi di caffè. Il caffè grazie alla caffeina presente in esso, ha proprietà stimolanti sulla microcircolazione sanguigna mentre il cacao ha proprietà rassodanti ed elasticizzanti.

Per preparare questo fango anticellulite in casa, occorrerà mettere in una ciotola due fondi di caffè, due cucchiai di sale grosso, 5 cucchiai di cacao amaro e 10 gocce di olio essenziale a piacere. È preferibile usare olii dalle proprietà anticellulite come rosmarino, ginepro, cipresso, arancia, salvia. Infine, si dovrà aggiungere dell’acqua e mescolare fino ad ottenere una consistenza simile ad un fango.

Applicate i fanghi sulle zone desiderate con movimenti circolari dal basso verso l’alto per favorire la circolazione sanguigna. Lasciate in posa dai 30 ai 45 minuti e avvolgete la zona trattara con della pellicola per alimenti. E’ possibile effettuare i fanghi 2 volte a settimana per ottenere una pelle più soda, liscia e tonica.

I nostri video tutorial
Valentina Isernia

Cosa ne pensa l'autore

Valentina Isernia - Devo ammettere che come tutte le donne anche io ho un po' di cellulite. Consiglio questi fanghi a chi come me non ha intenzione di acquistare dei prodotti dal prezzo spesso non giustificato. Ovviamente non sarà la semplice applicazione di un fango a far sparire la cellulite, ma sicuramente si otterranno dei miglioramenti evidenti.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!