Rimedi naturali per combattere gli eritemi e le contratture

I rimedi naturali sono un'alternativa alla medicina classica. Alleviano e contrastano molti disturbi e oggi scopriremo come combattere gli eritemi e le contratture grazie proprio a queste soluzioni green.

Rimedi naturali per combattere gli eritemi e le contratture

I rimedi naturali sono una valida alternativa ai vari medicinali anche se, a volte, è necessario optare per quest’ultimi. Oggi scopriremo come l’arnica e la calendula possano curare disturbi come l’eritema e le contratture di qualsiasi natura.

Lenire l’eritema con la calendula

Se il sole vi ha giocato qualche brutto scherzo e la pelle si è arrossata e piena di bollicine il vostro alleato è senza dubbio l’olio di calendula dal colore giallo-arancio. Oggi il ruolo antinfiammatorio, antisettico e cicatrizzante di questo fiore è scientificamente provato. Molto ricca di carotenoidi, la calendula favorisce la rigenerazione della pelle e ha molti impieghi, soprattutto in estate anche se ormai è finita. Usate l’olio dopo il bagno se avete la  pelle sensibile, irritata per un qualsiasi agente atmosferico. E’ ottimo anche come rimedio sulle punture di insetto e sulle piccole escoriazioni.

Ecco come fare: stendete un velo di olio sulla zona arrossata e spalmatelo con delicatezza. Se la pelle è molto irritata potete coprirla con una garza o un telo di lino. Ripetete il trattamento più volte al giorno, quando l’olio si è assorbito.

Sciogliete le contratture con l’arnica

L’arnica, per chi conosce già l’argomento, è un rimedio che cura molti disturbi. Oggi vedremo come trovare sollievo dal dolore di una contrattura con questa soluzione. Se siete stati troppo tempo in un locale con l’aria condizionata oppure se avete dormito male potreste sentire dolore sul collo o sulla schiena. L’olio all’arnica è quello che fa al caso vostro. L’arnica, chiamata anche “regina dei traumi” agisce sulla zona grazie al potere analgesico che va ad affievolire i dolori dovuti a contratture, torcicollo e stiramenti muscolari. 

Ecco come usare l’arnica: distribuite una dose abbondante di olio sui muscoli contratti, massaggiando a fondo. In questa maniera trarrete molteplici benefici: aumenterete l’afflusso di sangue sciogliendo così le tensioni, dandovi subito una sensazione di sollievo.

E’ sempre consigliabile però chiedere un consulto al vostro emdico curante qualunque disturbo voi abbiate.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!