Macchie bianche sulle unghie? Ecco le cause e cosa fare

Una delle alterazioni più comuni delle unghie sono le macchie bianche, ovvero la leuconichia, che spesso compaiono e ne modificano la cromatura. Ecco da cosa sono causate e come si può eliminarle e prevenirle

Macchie bianche sulle unghie? Ecco le cause e cosa fare

Le macchie bianche sulle unghie sono molto frequenti e non sono un semplice inestetismo. Si tratta di un disturbo detto “leuconichia” e consiste in un’alterazione cromatica dell’unghia molto comune dovuta ad un’alta concertazione di cheratina.

Questo tipo di alterazione può presentarsi in diversi modi: si parla di leuconichia diffusa, quando l’intera unghia si presenta bianca, ma si tratta di un fenomeno piuttosto raro, e di leuconichia punctata o striata, quando sull’unghia sono presenti piccole macchie o striature, forma molto diffusa tra i bambini.

In generale, qualsiasi sia l’alterazione che si presenti, non bisogna mai sottovalutare l’aspetto delle unghie perché sono lo specchio della salute del corpo. La struttura dell’unghia, la forma ed il colore sono indicatori della condizione fisica di una persona, proprio come gli occhi ed i capelli: un’unghia sana si dovrebbe presentare di colore rosa, con la superficie uniforme e levigata.

Macchie bianche sulle unghie? Ecco le cause e cosa fare
La leuconichia diffusa

Cause delle macchie bianche sull’unghia

In molti casi la leuconichia si riscontra in persone che hanno una certa carenza di calcio e una predisposizione all’anemia, ma esistono molti altri fattori che possono incidere, come la mancanza di zinco e di vitamina B6.

Non è da escludere che l’alterazione cromatica possa insorgere anche in seguito a traumi dovuti alla manicure, l’utilizzo di smalti di qualità scadente o in seguito ad un’infezione fungina (onicomicosi).

Un’altra causa della formazione delle striature può essere un difetto della crescita ungueale: mentre l’unghia cresce si formano bollicine d’aria, tra un corneocita e l’altro, che durante la crescita si spostano verso l’alto.

Macchie bianche sulle unghie? Ecco le cause e cosa fare
Leuconichia striata

Come risolvere il problema

Avere un’alimentazione corretta, ricca di vitamine, sali minerali, amminoacidi e che comprenda un consumo regolare di liquidi (acqua principalmente), aiuta a ripristinare la normale struttura dell’unghia.

Avere un’alimentazione sana ed equilibrata aiuta a mantenere il nostro corpo in perfetta salute ed evita anche l’insorgenza di infiammazioni e fastidi come la gastrite. Inoltra, grazie all’assunzione di pochi grassi e di molta frutta e verdura si aiuta anche la pelle ed i capelli.

Ovviamente, se l’alterazione cromatica è una conseguenza di disturbi più gravi, come infezioni fungine o una patologia al fegato, sarà necessario curare il problema alla base per eliminare la leuconichia.

Bisognerà in questo caso rivolgersi subito al proprio medico di fiducia per sottoporre alla sua attenzione il problema e trovare subito una soluzione. Come sempre, infatti, un intervento tempestivo è importante ed aiuta a limitare i danni e le conseguenze di qualsiasi patologia.

Se notate che le unghie appaiono alterate dopo l’uso dei prodotti per la manicure, non sottovalutate la possibilità di cambiare marca di smalto o di acetone, forse state utilizzando qualcosa di troppo aggressivo.

Se volete trattare le vostre unghie con un occhio di riguardo e nutrirle in profondità, allora dovreste provare la manicure giapponese: un metodo proveniente dalla cultura orientale che, con l’aiuto della cera d’api, garantisce profondo nutrimento e grande benessere alle unghie.

L’uso di prodotti naturali aiuta a nutrire la pelle e le unghia e permette di risolvere in modo del tutto naturale i problemi non soltanto delle unghie.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!