Ecco come superare la dipendenza da phon

Coloro che utilizzano il phon in maniera spropositata e talvolta come mezzo per rilassarsi e liberare il cervello da pensieri negativi, vengono definiti "dipendenti da phon". Ecco alcuni consigli per liberarsi da questa cattiva abitudine.

Ecco come superare la dipendenza da phon

Esiste molta gente accomunata dall’uso frequente dell’asciugacapelli, non soltanto per la sua funzione pratica di phon, ma per il “rumore bianco” che produce, fonte di relax e distensione mentale.

Dalle varie testimonianze si evince che sono molteplici i motivi per i quali una persona sente il bisogno di accedere il phon. In primo luogo il fattore rilassamento, ossia quello più quotato. Sembrerebbe che il rumore del phon aiuti a riflettere e dormire. Molti riferiscono di sentirsi  addirittura coccolati, di sentirsi rifugiati come in una sorta di cappa, la quale li isola dal resto del mondo.

Alcuni individui tengono il phon acceso per molto tempo (anche otto ore di fila) soprattutto nella notte, per via del fatto che facilita il loro sonno. Tutto ciò però può diventare una dipendenza dalla quale difficilmente si riesce a venirne fuori.

È ovvio che non mancano i pericoli materiali legati ad un utilizzo eccessivo del phon: nonostante quello di riscaldarsi è il motivo principale per il quale viene utilizzato, sembra che in molti casi la gente punti l’aria calda sulle mani e sui piedi causandosi delle piccole ustioni e vescicole. Per di più non sono mancate circostanze nelle quali il phon acceso ha provocato rischi di incendio, poiché usato sotto le lenzuola.

Diverse ricerche scientifiche hanno dimostrato che il rumore del phon è un “rumore bianco”, ossia un rumore sopportabile in grado di coprire altri suoni/rumori fastidiosi e rilassare la mente. Esistono tanti altri tipi di rumori bianchi in grado di soppiantare il ronzio del phon e farvi superare la dipendenza da asciugacapelli.

In commercio vi sono dei generatori di “white noise” capaci di riprodurre melodie rilassanti che ricordano il tintinnio della pioggia e/o altri suoni della natura, capaci di rilassare il cervello e isolare da altri rumori urbani irritanti e fastidiosi.

Anche sul web sono disponibili dei rumori bianchi sottoforma di file audio (gratuiti o a pagamento) da scaricare ed ascoltare con il proprio lettore mp3 o mp4. Se gradualmente si comincia ad abituarsi a dei rumori bianchi differenti, la nostra mente si allontanerà giorno dopo giorno dall’esigenza di udire il rumore dell’asciugacapelli.

I nostri video tutorial

Cosa ne pensa l'autore

Gloria La Barbera - A mio avviso i rumori bianchi sono assolutamente utili ed efficaci nella vita di tutti i giorni per scappare da rumori fastidiosi cittadini, come quello dei cani che abbaiano o il ronzio di altri apparecchi elettronici, giusto per citarne due. Il problema si pone se la dipendenza da asciugacapelli diviene cronica e preoccupante, invalidando la quotidianità a causa dell'ossessione nei confronti di tale "rumore bianco". Fortunatamente ci si può gradualmente liberare da questa "dipendenza da phon" sostituendolo con altri "white noise" meno invasivi e discreti (vedi file mp3/mp4).

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!