Come migliorare l’autostima in 5 mosse

L'autostima è il motore della realizzazione personale ed è pertanto molto importante. Ecco quindi 5 mosse per renderla più efficace, duratura e consistente così da migliorare il nostro rapporto con noi stesse e di conseguenza anche con gli altri

Come migliorare l’autostima in 5 mosse

Care donne, sicuramente, almeno una volta nella vita, vi sarete chieste: “ Come posso migliorare la mia autostima?”. Si tratta di una delle domande più comuni e frequenti che in alcuni momenti della nostra vita diventa più incalzante e necessita di risposta. Volersi bene, avere fiducia in sé stessi, darsi valore e proteggersi è fondamentale per condurre una vita serena e non cadere vittime di eventi e situazioni sgradevoli e vilificanti. Amare sé stessi, essere coscienti dei propri pregi, delle proprie qualità e indulgenti verso i propri difetti o peculiarità caratteriali aiuta a mostrarci agli altri nella nostra verità e nella nostra autenticità.

L’autostima non è innata, non è una di quelle fortune ancestrali o che si ereditano nel tempo ma bensì qualcosa che giorno dopo giorno ci deve vedere protagonisti in modo attivo e costante. La nostra autostima viene spesso corteggiata e lusingata tramite qualche complimento più o meno occasionale, attraverso sguardi loquaci che lasciano intendere un apprezzamento e via discorrendo. In questi casi si tratta però di mere ‘bottarelle di autostima‘, effimere e non permanenti. Il percorso che conduce alla stima verso sé stessi è graduale e non può avvenire celermente come conseguenza di ‘riconoscimenti‘ esterni. Per evitare quindi di scivolare nella rete ingarbugliata dello sconforto e della sfiducia verso sé stessi ecco alcune mosse, per l’esattezza, per migliorare la propria autostima.

  1. Dare peso alle proprie emozioni. Dare peso a ciò che sentiamo e fidarci delle nostre emozioni, leggere o meste che siano, ci aiuta ad avvicinarci sempre più fedelmente a noi stesse, allontanandoci dalla mera reazione che si innesca in rapporto a quelle degli altri. In questo modo la nostra autostima migliora passo dopo passo.
  2. Perdonarsi. Perdonarsi è molto importante e rende libere. Covare risentimento verso sé stesse, non essere indulgenti ma eccessivamente dure e severe con i propri errori, mette nella condizione di non sentirsi mai all’altezza di qualcosa o di qualcuno e ciò è deleterio per la propria autostima.
  3. Riconoscere il proprio valore. Darsi valore, riconoscerlo e proteggerlo è fondamentale per la propria autostima. Analizzarsi, dare importanza a ciò che si osserva, si sente ed a come si agisce nel quotidiano, è importante per prendere coscienza di ciò che si è e del valore della rispettiva essenza.
  4. Dare valenza al proprio tempo. Spesso si è eccessivamente disponibili verso gli altri in ogni momento e per qualsiasi cosa perché si pensa, erroneamente, che ogni cosa che non ci riguarda sia più importante di noi. Sbagliato! Imparare a dare valore al proprio tempo è uno dei passi per migliorare l’autostima perché significa dare valore alla propria persona nella sua totalità.
  5. Difendere le proprie idee. Un passo importante per migliorare l’autostima risiede nel credere nei propri e pensieri e nelle proprie idee a prescindere dal fatto che vengano più o meno condivise. Non smettete mai di dare fiducia e concreta valenza a ciò in cui credete, perché le idee ed i pensieri sono la cosa più intima che abbiamo uniti ai nostri sentimenti e nessuno può portarceli via!
I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!