Alga Spirulina: proprietà e benefici

L'elevato contenuto di sostante nutritive e di proteine ricche di aminoacidi essenziali porta a considerare l'alga spirulina un super alimento, indicato dalla Fao tra gli ingredienti del futuro. Scopriamo perché

Alga Spirulina: proprietà e benefici

L’Alga Spirulina è considerata l’alimento del futuro per via del suo elevato contenuto di nutrienti e aminoacidi, oltre che per essere una delle poche fonti vegetali di vitamina B12, quattro volte di più di quella contenuta nel fegato crudo. La spirulina, un tipo di organismo unicellulare, tra il suo nome dalla parola latina “hélice” per via della sua caratteristica forma a forma di spirale. Nonostante venga spesso definita un’alga, tecnicamente non lo è, ma in realtà appartiene alla famiglia dei cianobatteri, microorganismi capaci di utilizzare la fotosintesi clorofilliana per sintetizzare preziose sostanze, e che utilizzano il sole come fonte di energia, proprio come fanno le piante e le alghe.

La spirulina cresce in acque dolci e calde, a temperature intorno ai 30°C. Oggi viene coltivata in molti paesi, Sud America, Stati Uniti, Cina e Italia.

Perché è considerata un Super alimento?

Una delle peculiarità della spirulina è il suo ricco contenuto di proteine di alta qualità molto più digeribili di qualunque altra proteina animale. Contiene inoltre aminoacidi essenziali, minerali come il calcio, magnesio, zinco, potassio, acidi Omega 3, diversi oligoelementi, fra cui il rame. Tra le vitamine abbondano i betacaroteni, precursori della vitamina A. E la cosa più importante è che tutti questi principi nutritivi sono facilmente assimilabili dal nostro organismo.

La spirulina aiuta a combattere la denutrizione

Attualmente la spirulina è un grande aiuto nella risoluzione del problema della denutrizione globale e la scarsità di cibo, visto che può essere coltivata in paesi con clima caldo, che sono proprio quelli maggiormente colpiti dalla denutrizione, producendo venti volte più proteine della soia coltivata nelle zone della stessa estensione.

La spirulina cresce naturalmente nei laghi del Messico e nel continente africano, ma ora viene anche coltivata per essere commercializzata in tutto il mondo. Il Giappone è il maggiore produttore e anche il consumatore più grande, ma il suo uso sta aumentando anche in India. Per esempio, l’organizzazione Antenna India offre dolci di spirulina ai bambini a rischio di denutrizione e spirulina a basso prezzo alle donne dei gruppi di auto-aiuto che possono poi rivendere il super alimento, creando al tempo stesso maggiore consapevolezza sulla denutrizione.

Le ricerche hanno dimostrato che i bambini che hanno assunto un integratore di spirulina quotidianamente per cinque giorni alla settimana per due mesi presentavano un quadro clinico migliore rispetto a quelli che non l’avevano assunto. Questo alimento è incredibilmente nutriente che anche la Nasa e l’Agenzia Spaziale Europea ne stanno studiando i benefici per eventualmente inserirla nell’alimentazione degli astronauti nelle navi spaziali e su Marte.

Oltre che per la denutrizione, la spirulina offre molti vantaggi anche per il medio ambiente. Per esempio, la produzione di spirulina necessita 10 volte in meno di acqua rispetto agli altri vegetali e la raccolta può essere effettuata durante tutto l’anno: risparmio di acqua e di terra.

Consigli per l’acquisto

E’ preferibile acquistare spirulina prodotta in Italia o in Europa, poiché quella proveniente dal Giappone o dall’India potrebbe essere stata coltivata in acque poco controllate e contenere tracce di metalli pesanti e tossine; oltre al fatto che solitamente vengono essicate ad alte temperature che distruggono vitamine e principi nutritivi.

E’ inoltre importante controllare che si presente il marchio di certificazione biologica conseguita in Europa, che assicura che siano stati eseguiti rigorosi controlli.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!