Rimedi naturali contro i disturbi di stomaco

A volte capita che dopo mangiato vi sentiate pesanti ed avvertiate qualche problema di digestione. In questo articolo vedremo come contrastare questo disturbo usando i rimedi naturali

Rimedi naturali contro i disturbi di stomaco

I rimedi naturali sono utili per contrastare molti disturbi: oggi vedremo come si possono contrastare grazie ad essi i problemi digestivi. Solitamente se soffrite di bruciori di stomaco e di disturbi intestinali la natura consiglia di usare soluzioni dolci per almeno un mese.

I sintomi classici della cattiva digestione colpiscono la parte alta dell’addome. Spesso danno origine a gonfiore, bruciori e rigurgiti che fanno pensare subito al reflusso grastro-esofageo. Inutile dire che, se trascurati, i problemi di stomaco potrebbero trasformarsi in qualcosa di più serio.

E’ perciò importante correre ai ripari: e cosa c’è di meglio di rimedi naturali al 100%? Vediamo ora i vari problemi che colpiscono lo stomaco e quali rimedi usare.

Rimedi naturali contro la pancia gonfia

Se dopo aver mangiato avete la sensazione che la pancia stia per scoppiare potete provare il finocchio che impedisce la formazione di gas intestinali e contiene anetolo, una sostanza che agisce contro gli spasmi addominali. Potete preparare un infuso con un cucchiaio raso di semi per una tazza d’acqua da bere a fine pasto.

Potete provare anche la genziana maggiore che è ricca di principi attivi tra cui alcaloidi mucillagini e oli essenziali. Sono in grado di contrastare la fermentazione degli zuccheri nell’intestino e di favorire la produzione della bile e dei succhi gastrici impiegati nell’assorbimento della vitamina B12.

Rimedi naturali per combattere l’acidità

Le tensioni dovute all’ansia e a fattori psicoemotivi possono riflettersi sulla digestione, chiudendo la bocca dello stomaco e provocando la classica acidità. In questo caso potete provare la melissa che ha un’azione calmante e riducono le contrazioni della muscolatura liscia. Se soffrite di reflusso invece, è consigliabile prendere il fico che agisce contro la risalita del contenuto acido. E’ ricco di enzimi e vitamine ed è efficace nei casi in cui sono presenti ulcere.

Infine in caso di pesantezza e stitichezza potete provare l’olio essenziale di issopo o la liquirizia.

I nostri video tutorial
Commenti
Nunzia Di Lorenzo

01 settembre 2016 - 08:08:16

Da oggi il mio rimedio sarà il finocchio.

0
Rispondi