Le cinque regole d’oro per la pausa pranzo sul luogo di lavoro

Trascorrere un po' di tempo per la pausa pranzo vi aiuterà a scollegarvi dagli obblighi e a rinnovare energia e nutrienti per il resto della giornata, ancor meglio se si è in compagnia di colleghi. Ecco qui 5 consigli da seguire per una pausa pranzo perfetta.

Le cinque regole d’oro per la pausa pranzo sul luogo di lavoro

Al giorno d’oggi a causa della routine lavorativa risulta sempre più difficile poter ritornare a casa per la pausa pranzo.

Una cattiva alimentazione riduce la capacità di concentrazione e di memoria, riducendo pertanto la produttività, mentre una buona alimentazione permette al lavoratore di rimanere in buona salute, attento e concentrato.

L’ora di pranzo dovrebbe essere un momento tranquillo, una pausa per riposare, rilassarsi e recuperare energia. Ma, essendo un pasto che solitamente viene effettuato durante la pausa nel luogo di lavoro, questo non sempre avviene.

Qui ci sono 5 regole che potete seguire per una pausa pranzo ideale e che proteggerà la vostra salute:

Non mangiare davanti al computer

Abbandonate l’abitudine di consumare il pasto seduti alla scrivania e davanti al computer poiché ne potrebbe risentire la digestione; inoltre, è un momento riservato a noi stessi per rilassarci e recuperare energia. Provate a trovare un posto diverso dal luogo di lavoro per scollegarvi completamente dai compiti: potrebbe essere la mensa, una caffetteria, un ristorante o anche, se il tempo lo permette, un parco o una piazza vicina. I raggi del sole stimolano il corpo a produrre vitamina D e ad incoraggiare la produzione di serotonina , ossia un ormone che svolge un ruolo importante nella regolazione dell’umore.

Evitare di consumare il pasto da soli

Allontanarsi dalla scrivania per il pranzo deve essere l’occasione per liberare la mente, socializzare con i colleghi e gustare il cibo in un momento di tranquillità. Al ritorno vi sentirete più dinamici e riprenderete la vostra attività con più entusiasmo, cosa che influenzerà positivamente la vostra produttività e il vostro atteggiamento verso le attività in sospeso.

Mangiare cibi salutari

La scelta migliore è quella di portarsi il pasto da casa poiché una sana alimentazione è fondamentale per la propria salute. Se non è possibile portare cibo da casa, cercate di scegliere posti che propongono una cucina sana e variegata, scegliete pasti leggeri e facilmente digeribili ed evitate quelli che causeranno stanchezza e pesantezza di stomaco. Pertanto, è consigliabile far prevalere ortaggi, frutta e verdura, proteine e in ultimo luogo carboidrati. Questo vi manterrà attivi! Invece i pasti abbondanti possono causare problemi di sonnolenza e digestivi che ostacolano il rientro al lavoro, quindi evitate gli eccessi.

Mangiare lentamente e masticare bene

Come sappiamo la digestione inizia in bocca. Una buona masticazione faciliterà il processo digestivo, evitando problemi come dispepsia, gastrite, bruciore di stomaco e dolori addominali. Mangiare lentamente ci permette non solo di gustare il pasto e percepire meglio i sapori, ma anche associare il momento del mangiare ad un atto piacevole e rilassato. Inoltre, ci permette di controllare le quantità che consumiamo e quindi ci consente di essere più attenti a ciò che mangiamo.

Non saltare mai il pranzo

Saltare i pasti è controproducente poiché il corpo ha bisogno di sostanze nutritive per tutto il giorno, per mantenere costante l’energia ed evitare l’affaticamento e la mancanza di concentrazione. In più, alcune persone credono che saltare il pranzo può anche aiutare a perdere peso, ma non c’è nulla di più sbagliato. Infatti, saltando i pasti principali il corpo passa troppe ore senza assumere cibo e ciò può portare a conseguenze negative, quali ansia, nervosismo, aumento di peso e problemi di stomaco.

I nostri video tutorial

Cosa ne pensa l'autore

Paola Mele - Oramai viviamo in un'epoca accelerata dove è sempre più difficile trovare qualche minuto per poter mangiare durante la pausa pranzo sul luogo di lavoro. E 'vero che a volte un eccesso di lavoro può portare ad avere meno tempo per il pranzo, ma mai saltare i pasti. Dedicate il tempo che avete per la pausa pranzo per mangiare, meglio se in compagnia dei colleghi e, se possibile, fate anche una bella passeggiata. Le pause sono necessarie per la salute fisica e mentale e seguendo i 5 consigli sopraindicati otterrete un alto rendimento, oltre a guadagnarci con la salute!

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!