La dieta del limone: ricca di vitamina C e fa perdere 3 kg in 7 giorni

Ha antiche radici, è molto cercata su Google ed è seguita dalle donne di tutte le età, sia casalinghe che modelle giovanissime. La dieta del limone è dimagrante, depurativa e la perdita di 3 kg in una settimana è comprovata. Scopriamone i dettagli

La dieta del limone: ricca di vitamina C e fa perdere 3 kg in 7 giorni

Se desiderate sgonfiarvi in poco tempo e non sapete destreggiarvi fra le innumerevoli diete disponibili sul web, potreste sperimentare la dieta del limone. Già testata da celebrità del calibro di Beyoncé e Jennifer Aniston, la dieta del limone è stata creata dalla nutrizionista Martine Andrè.

Come si evince dal nome stesso di questa dieta, vi è un uso intensivo del succo concentrato di limone. Le proprietà benefiche sono molteplici, fra cui l’accertato effetto detox, il quale garantisce una perdita non indifferente di peso corporeo, riattivando il metabolismo basale e sgonfiando l’addome.

La dottoressa Martine Andrè, ossia l’ideatrice di questo regime dietetico, ha spiegato: “Il limone facilita la depurazione dell’organismo, attenua il senso di fame ed elimina le scorie accumulate nell’organismo, poiché è fortemente diuretico”.

La suddetta dieta prevede il consumo di 4 bicchieri di acqua e limone, addolcita da 2 cucchiai di sciroppo d’acero e un pizzico di peperoncino di cayenna. Si suggerisce di distribuire l’assunzione di questi 4 bicchieri d’acqua e limone nelle seguenti modalità: un bicchiere al risveglio, uno a metà mattina, uno nel pomeriggio e l’ultimo di sera.

Questo elisir riattiva istantaneamente il metabolismo basale e favorisce il transito intestinale. Già nei primi sette giorni garantisce una repentina perdita di peso – ovvero 3 kg – e un tangibile miglioramento fisico, soprattutto nell’area addominale. Per far sì che la dieta sia efficace, bisogna necessariamente abbinare uno specifico planning alimentare, concepito e strutturato sempre dalla nutrizionista Martine Andrè. Scopriamo nel dettaglio cosa prevede il suddetto programma alimentare.

Dieta del limone: menu

A colazione si può consumare uno yogurt light, al quale si può spezzettare 100 grammi di frutta e due cucchiai di avena. A metà mattina via libera a 8 mandorle e il secondo bicchiere di acqua, limone, sciroppo d’acero e peperoncino. Per pranzo è prevista un’insalata con succo di limone e una fetta di pane integrale o, in alternativa, una minestra di verdure. Per snack, un frutto fresco oppure un paio di biscotti d’avena, più il bicchiere di acqua, limone, sciroppo d’acero e peperoncino. A cena, pesce grigliato con succo di limone o  filetto di pollo o una omelette con contorno di verdure.

I nostri video tutorial

Cosa ne pensa l'autore

Gloria La Barbera - Mi associo al giudizio insindacabile di tutti quei medici specialisti che esprimono scetticismo circa questa dieta monotematica, apostrofata da loro come "regime dietetico drastico e carente". Stando al parere di molti specialisti, con questa dieta a base di succo di limone si potrebbe andare incontro al tanto detestato effetto yo-yo: ovvero il recupero del peso corporeo non appena si riprende a mangiare normalmente.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!