Ecco i trucchi per digerire subito e senza gonfiore di stomaco

Talvolta la digestione di alcuni cibi come i salumi, la pizza o la frittura può risultare difficoltosa e provocare una fastidiosa sensazione di appesantimento e gonfiore gastrointestinale. Scopriamo quali sono i trucchi per digerire meglio e più velocemente.

Ecco i trucchi per digerire subito e senza gonfiore di stomaco

Un processo di digestione lento e problematico, causato dall’assunzione di alimenti particolarmente conditi o fritti, può causare gonfiore addominale e meteorismo, sensazione di appesantimento e stanchezza immediatamente dopo il pasto. Ogni giorno il 70% delle persone vive l’incubo del gonfiore post-pranzo e/o post-cena.

È possibile modificare il processo digestivo con piccoli segreti e trucchi, riducendo quella terribile sensazione di digestione bloccata e accelerando in maniera totalmente naturale l’assimilazione degli alimenti nello stomaco. Scopriamo il vademecum per una digestione facile e rapida.

Il primissimo segreto per mettere il nostro stomaco in condizioni di digerire rapidamente è cominciare il pasto con le verdure crude. Basta anche solo un’insalatina di lattuga per dotare il nostro apparato gastrointestinale di validissimi “spazzini” i quali ci renderanno la digestione più veloce e meno complicata nelle ore successive.

Il secondo trucco per scongiurare un’eventuale digestione lenta è bere poco durante il pasto. Non tutti sanno che bere troppi liquidi durante la masticazione diluisce i succhi gastrici dello stomaco, pertanto bisogna ridurre all’essenziale l’introito di acqua e bevande varie.

Strettamente legato al punto precedente, che ci vedeva parlare di liquidi che fluidificano gli acidi dello stomaco, è il consiglio relativo al succo di limone. Per accelerare la digestione che talvolta può risultare lenta, arriva in nostro aiuto l’acido citrico contenuto nel succo di limone. Basta bere il succo di un limone diluito con pochi cucchiaini d’acqua e la digestione riprende a procedere alla meraviglia.

Il quarto segreto per venire incontro alla nostra digestione consiste nel camminare. È sufficiente fare quattro passi dopo i  pasti principali per beneficiare di una digestione fluida e senza complicazione. Il movimento, se blando e moderato, non può far altro che velocizzare i tempi di ristagno dei cibi nella cavità digestiva.

In ultimo, sicuramente non per importanza, è fondamentale considerare l’eventualità di assumere una bevanda calda dopo 2-3 ore dal pasto. Una bevanda molto calda, ad esempio una tazza di acqua con le foglie di alloro e uno spicchio di limone, è in grado di conferire sollievo ad un processo digestivo risultato particolarmente pigro e complicato.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!