Dolore alla milza durante la corsa: cause e rimedi

Il dolore alla milza durante la corsa si fa sentire perché il diaframma, durante la respirazione intensa, preme su di esso. Tra gli accorgimenti rallentare la corsa e portare la respirazione alla normalità

Dolore alla milza durante la corsa: cause e rimedi

Capita a molti di iniziare a correre e dopo qualche metro avvertire un dolore pungente a sinistra subito sotto lo stomaco. Dapprima leggero poi sempre più fastidioso, tanto da costringervi a fermarvi per una pausa ed interrompere l’allenamento. E’ la milza che si fa sentire. Capiamo, quindi, cosa causa il dolore alla milza durante la corsa ed i rimedi.

Cos’è la milza

Il mal di milza, termine tecnico splenalgia, è un “disturbo” tipico di coloro che sono agli inizi nei loro allenamenti da runner. La milza è un organo importante e indispensabile all’organismo perchè ha il compito di eliminare i globuli rossi “vecchi”, è una riserva di sangue, inoltre fa maturare i linfociti 

Cause del mal di milza

E’ stato riprovato che il mal di milza è per lo più percepito da coloro che non sono abituati alla fatica della corsa, pertanto chi intende iniziare questa attività deve mettere in conto l’insorgere del fastidioso mal di milza.

Scientificamente non ci sono ancora spiegazioni certe su quale sia il motivo per cui si scatena la splenalgia. Tra le ipotesi, quella a cui si dà più credito, le fitte dolorose sarebbero generate dal ritmo respiratorio intenso che va a provocare una pressione dei polmoni sul diaframma, che essendo situato nell’ipocondrio sinistro è a contatto con la milza. Quando il muscolo è sotto sforzo preme sulla milza provocando il noto mal di milza.

Come liberarsi dal mal di milza

L’unico modo per liberarsi dal mal di milza per sempre, pare sia proprio il continuare ad allenarsi con pazienza e costanza sopportando un po’ il dolore. L’abitudine alla fatica della corsa, permetterà di sentire meno la fatica e anche il respiro diventerà sempre più tranquillo, di conseguenza il diaframma non avrà più alcun “peso” sulla milza. Per combattere i dolori sotto lo stomaco, è importante rallentare il ritmo della corsa, ma non fermarsi e non forzare la respirazione, cercando invece di portarla alla normalità.

Se il dolore è tanto forte meglio fermarsi un po’ prima di ripartire con l’allenamento.

I nostri video tutorial

Cosa ne pensa l'autore

Marilena Carraro - Ricordo le corse nelle gare regionali con la scuola, quando frequentavo le scuole medie, ma anche le maratone nei Paesi vicini. La mia resistenza era spesso minata dal fastidioso mal di milza, e nessuno mi aveva detto che bastava l'allenamento costante e non sporadico, la sopportazione e il controllo del respiro per combatterlo. L'ho letto e lo trasmetto con parole mie nella speranza di essere d'aiuto a qualcuno.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!